Rubrica Fellon | Ti spiezzo in due!

Siamo (finalmente) all’epilogo della stagione di Formula 1 2020\2021 ma ancora non abbiamo un vincitore. All’angolo orange abbiamo lo sfidante Max Verstappen, all’angolo grigio\nero il campione del mondo in carica Lewis Hamilton. I due hanno dimostrato nel corso di tutta la stagione di non disdegnare le difese aggressive e le manovre al limite pur di portare a casa quello che sarebbe il primo dei mondiali per l’olandese e l’ottavo per il britannico. Ma fino a che punto si spingeranno? Rubrica Fellon

Siamo ormai alle soglie dell’ultima gara stagionale, quella che deciderà chi sarà il nuovo campione del mondo e a conti fatti non abbiamo un favorito. Sul tracciato arabo andrà in scena uno spettacolo degno dell’ MGM di Las Vegas che vedrà i due contendenti darsele di santa ragione, perché ricordiamolo lo sfidante è quello matematicamente in vantaggio: con un doppio dnf a vincere sarebbe Max. Gli ingredienti per una lotta serrata e senza esclusione di colpi ci sono tutti: un Max pronto a qualsiasi cosa come ha già dimostrato a Jeddah e un Lewis che non ha ancora deciso di andare in pensione (sebbene proprio questa rubrica gliela avesse anticipata). Tuttavia, quello che sembra mancare per l’incontro è l’arbitro. In un mondiale così tirato e giocato al millesimo di punto, a fare la differenza sembrano esserci anche le decisioni della Fia. Insomma come un incontro di pugilato ci auguriamo che non si vada ai punti ma che il verdetto finale arrivi per meriti (o per il k.o. di qualcuno).

Quello che vedremo questo fine settimana si prospetta a tutti gli effetti al pari dello storico incontro tra Rocky e Ivan Drago:.uno sfidante biondo figlio di un colosso economico che l’ha spinto oltre i limiti concepibili (tipo un esordio in F1 da minorenne).e il simbolo del sogno americano, di chi c’è l’ha fatta e continua ancora oggi a dimostrare di essere il migliore.  Sul circuito di Abu Dhabi si vedrà quale dei due mondi avrà la meglio. Ma in tutto questo non ci sarebbe da meravigliarsi se in conferenza stampa uno dei contendenti si rivolgesse allo sfidante proprio con la fatidica frase simbolo di un’epoca: Ti spiezzo in due.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Tutti gli appuntamenti della Rubrica Fellon

Paolo Mellone

Studente di lettere moderne appassionato di F1 ,dei grandi classici della letteratura e NERD incallito.