Rumour F1 | Bottas-Mercedes matrimonio finito: ecco le indiscrezioni di Sky

Secondo Sky, a Bottas sarebbe già stato confermato che non gli verrà rinnovato il contratto con Mercedes. Russell pronto al grande salto?

Bottas Mercedes sky
Credits: Formula 1

Secondo informazioni raccolte da Sky, a Bottas sarebbe già stato detto che non gli verrà rinnovato il contratto con Mercedes per il 2022. Questa sarebbe quindi la sua ultima stagione con le Frecce d’Argento. Russell il primo tra i possibili sostituti.

Un colpo di mercato che sconvolgerebbe la stagione 2022. Già qualche tempo fa il Daily Mail aveva parlato di questa possibilità (addirittura nel corso della stagione 2021) che ora sembra essere confermata da Sky. La scuderia tedesca campione del mondo starebbe valutando l’ipotesi di sostituire il secondo pilota, Valtteri Bottas, con il giovane pupillo George Russell. Nel corso del mercato dello scorso anno si era parlato della possibilità di vedere Russell al fianco di Hamilton. Un’ipotesi che aveva guadagnato credibilità dopo la splendida prestazione del britannico al Gran Premio di Sakhir del 2020.  Quello in cui era stato chiamato all’improvviso per sostituire Hamilton, colpito da Covid. E quello in cui aveva fatto una splendida figura, surclassando il finlandese. Bottas, però, aveva già firmato il contratto per la stagione successiva e secondo molte indiscrezioni sarebbe stato lo stesso Hamilton a chiedere il rinnovo di Bottas come compagno di squadra. Questo per ragioni di equilibrio in squadra, naturalmente.


Leggi anche
F1 | GP Baku – Griglia di partenza: In pole ancora Leclerc, subito dietro sfida mondiale con Hamilton e Verstappen


Quest’anno però la situazione sembra essere leggermente cambiata. La competitività di Red Bull richiede alla Mercedes impegno maggiore rispetto agli anni di dominio assoluto. Una situazione che inizia a far preoccupare Toto Wolff, tanto da pensare a una sostituzione per l’anno prossimo. Russell sarebbe sicuramente in grado di portare alla Mercedes tanti punti, aiutando la lotta del mondiale costruttori. Ma chpotrebbe anche rallentare la scalata di Hamilton che, per la prima volta dal 2016, si troverebbe a dover competere con un compagno di squadra realmente competitivo. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.