Rumour F1 | GP di Imola pronto a firmare un contratto quinquennale?

La F1 potrebbe tornare stabilmente ad Imola? Secondo alcuni rumors il tracciato romagnolo sarebbe pronto alla firma di un contratto di cinque anni.

imola rumor f1
IMOLA, ITALY – OCTOBER 31: Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 during the Emilia-Romagna GP at Imola on Saturday October 31, 2020, Italy. (Photo by Steven Tee / LAT Images)

Quello tra Imola e la Formula 1 è un rapporto tornato agli antichi splendori negli ultimi anni. Il 2020 ha segnato il ritorno della massima categoria a quattro ruote sul Santerno, che ha ospitato il GP dell’Emilia Romagna anche nella stagione da poco iniziata. Ora, dopo due anni di presenza ed apprezzamenti da parte di piloti e tifosi, sembra che il tracciato imolese possa continuare ad essere teatro dell’azione delle vetture di F1. imola rumor f1

Secondo alcuni rumors in rete, l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola sarebbe pronto a siglare un contratto quinquennale con la F1. Portare Imola come appuntamento fisso insieme a Monza (pista che sembra però mostrare qualche difficoltà di carattere economico in più) sarebbe un’opportunità unica per l’Italia. Ad esserne entusiasmato è lo stesso presidente ACI Angelo Sticchi Damiani: “Imola ha saputo adattarsi bene in questo periodo emergenziale. Abbiamo discusso della possibilità con il presidente della Regione Stefano Bonaccini ed ho riscontrato tanto entusiasmo e desiderio di investire“, spiega.

E non è una novità. Il presidente della Regione Emilia Romagna più volte aveva ribadito l’intenzione di confermare la tappa romagnola. I rumors parlano anche di un incontro con l’imolese Stefano Domenicali, novello boss del Circus: “Sto promuovendo un accordo che sarebbe fantastico per l’Italia. L’anno scorso abbiamo avuto tre GP, abbiamo ancora Monza ed aggiungere Imola in modo permanente sarebbe meraviglioso, conclude Sticchi Damiani. imola rumor f1

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.