Sainz: “Sarà una stagione di crescita, non sono preoccupato della quarta Power Unit”

“Sono sempre pronto, ma se c’è una gara per cui sei ancora più pronto, è l’Australia. Questo weekend l’ho preparato per mesi, ho dato il massimo durante l’inverno: ho fatto un sacco di allenamenti, guidato al Rally Monte-Carlo e mi sono divertito a provare la monoposto nei test di Barcellona.”  Sainz GP Australia 2018

Queste le parole di Carlos Sainz che ha proseguito dicendo:;“Quando c’è una regola che dice che puoi usare solamente tre motori per tutta la stagione e sei una;squadra che vuole vincere il mondiale entro il 2020, devi pensare solo a fare dei progressi. Spero di poter essere nella metà superiore della griglia, abbiamo fatto dei passi avanti in termini di affidabilità. Abbiamo avuto solo un piccolo problema durante l’ultimo giorno di test, ma quello non mi preoccupa: preferisco fare un buon campionato ed essere al top per la maggior parte della stagione, piuttosto che concentrarmi sul podio.”

Carlos Sainz Jr (ESP) Renault Sport F1 Team.
Australian Grand Prix, Thursday 22nd March 2018. Albert Park, Melbourne, Australia.

Inoltre ha parlato delle Power Unit Renault dicendo: “Per fare dei progressi è necessario portare in pista i motori e provarli. Dobbiamo ricordarci che questo è un team che vuole sfruttare il 2018 come anno di sviluppo,;quindi è necessario portare nuove cose ed iniziare a provarle. So che potrebbe non essere l’ideale, ma non stiamo lottando per il mondiale, quindi la posizione di partenza dell’ultima gara non cambierà le cose.

Con tre motori durante la stagione, è molto difficile coprire il gap che ci separa dai top team. Portando più Power Unit, si ottengono più opportunità di aggiornamento, quindi è proprio per questo che stiamo pensando. Non sono preoccupato delle penalità, ma piuttosto sono felice perché significa che il team vuole davvero progredire.”