Salone dell’auto di Torino | Il motorsport protagonista al Parco del Valentino

Il salone dell’auto di Torino nel 2019 è giunto alla sua quinta edizione. Da quest’anno l’evento prevede anche un’importante presenza del motorsport, con la sfilata in pieno centro di formula 1 storiche e altre auto iconiche.

Foto: Corriere dello Sport

Il motorsport in scena a Torino

Il salone dell’auto di Torino si tiene dal 2015 all’interno della bellissima cornice del Parco del Valentino, sugli stessi viali dove fino al 1955 si è disputato il Gran Premio di Torino, a cui hanno preso parte campioni del calibro di Alberto Ascari, Tazio Nuvolari, Achille Varzi ed Emilio Villoresi. Il Parco del Valentino costituisce anche il luogo del debutto ufficiale in una competizione di una monoposto Ferrari il 5 settembre 1948.

Foto: Parco del Valentino

Il salone di Torino rappresenta uno degli eventi motoristici più in crescita del continente. L’esposizione di auto all’aperto lungo le rive del Po, nei viali del parco che si snodano attorno al castello del Valentino, rappresenta una tipologia espositiva unica nel suo genere. Lo stesso cortile del castello ospita al suo interno veicoli storici e futuristici o icone del design che si rinnovano continuamente durante i giorni dell’evento. Il salone tuttavia è un evento che coinvolge l’intera città, con incontri a tema, sfilate ed esposizioni in altri luoghi simbolo del capoluogo piemontese quali piazza Castello, piazza San Carlo, Superga e le regge di Venaria e Stupinigi.

Tante sono le novità previste per l’edizione 2019.
Il motorsport sarà presente in misura maggiore rispetto agli anni scorsi. Tra gli eventi è prevista la sfilata di vetture storiche da competizione di Formula 1 e non solo. I bolidi sfileranno lungo il percorso di 8 km allestito lungo le vie del centro. Lo spettacolo è stato organizzato in collaborazione con ACI e Scuderia Minardi.
Nella giornata conclusiva di domenica è prevista la rievocazione storica della Torino-Asti-Torino. La gara è stata la prima competizione motoristica italiana e nel 2019 compirà 124 anni. Sarà ammessa qualsiasi tipologia di veicolo costruito prima del 1918.




Gli altri eventi del salone

L’edizione 2019 si terrà dal 19 al 23 giugno. L’ingresso è gratuito per tutti i visitatori, con orario continuato dalle 10 alle 24. Sul sito www.parcodelvalentino.com è possibile accedere agli sconti di Trenitalia per raggiungere Torino nei giorni dell’evento.

All’interno dell’esposizione principale del Parco del Valentino sarà possibile ammirare le auto di oltre 40 brand diversi. Saranno presenti prototipi innovativi costituenti il futuro della mobilità e delle corse.
Il parco sarà anche la sede del focus sulle auto elettriche e plug-in e della zona riservata alle auto a guida autonoma. Gli spettatori potranno assistere ai veicoli destreggiarsi senza conducente nelle aree dinamiche.

Gli espositori metteranno a disposizione del pubblico i propri modelli per i test drive.
Numerose saranno anche le conferenze e i talk show. Il salone del 2019 sarà l’occasione per l’assegnazione del Car Design Award, il riconoscimento dedicato al car design assegnato da una giuria internazionale di giornalisti, giunto alla sua quarantesima edizione.
Tra gli eventi è previsto anche un raduno di Veyron e Chiron per festeggiare i 110 anni della Bugatti, assieme a quello delle Mazda MX5 pronte ad arrivare da tutta Italia, per celebrare il loro 30° compleanno.

Nella giornata inaugurale si susseguiranno tre parate lungo il circuito allestito nelle vie del centro. Cominceranno i presidenti delle case automobilistiche e i più importanti car designer durante la President Parade. Seguirà la Journalist Parade, riservata ai giornalisti e ai direttori delle più autorevoli riviste del settore. Chiuderà la serata la Supercar Night Parade, con oltre 200 modelli provenienti da tutta Europa.

La Supercar Night Parade [Foto: Repubblica.it]
Il 23 giungo infine, a conclusione dell’evento si terrà la consueta edizione del Gran Premio del Valentino. I collezionisti sfileranno con le proprie auto lungo un percorso di 40 km, passando per piazza Vittorio, via Roma, Superga e Venaria.

Una città simbolo dell’automobile

Il museo dell’automobile di Torino [Foto: Il Reporter Italia]
Visitare il salone dell’auto di Torino costituisce un’occasione per visitare i luoghi culto di una città simbolo dell’automobile e del motorsport. Oltre al parco del Valentino, sede dello storico Gran Premio, vi è il Museo dell’Auto di Torino, che custodisce al suo interno vetture che hanno fatto la storia del motorsport italiano.
In una città sede degli stabilimenti di FCA e di Pininfarina spicca anche l’anello con le curve sopraelevate sul tetto degli ex-stabilimenti del Lingotto, dove un tempo la Fiat testava le proprie vetture.

Per gli amanti delle quattro ruote e del motorsport, il salone del Parco del Valentino è un’opportunità per conoscere la storia e il futuro dell’automobilismo italiano e non solo.

 

Formula 2 | Test Jerez – Day 1: De Vries riparte col sorriso

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Ho lavorato nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.