Formula 1Interviste

F1 | Stake e le restrizioni sul gioco d’azzardo: così Sauber risolverà il grattacapo

Sauber alternerà la dicitura Stake F1 Team e Kick F1 Team nel 2024 e 2025 per aggirare le restrizioni in quei paesi che vietano la sponsorizzazione delle piattaforme di gioco d’azzardo

Con la recente notizia sul nuovo nome che la scuderia elvetica adotterà nelle prossime due stagioni, in molti si sono domandati come Sauber aggirerà il problema delle restrizioni sulla sponsorizzazione del gioco d’azzardo. Già nel 2023, il logo di Stake non è comparso sulla livrea della C43 in Australia, Spagna, Belgio e Qatar, ed è molto probabile che anche anche la C44 dovrà adottare lo stesso approccio.

Il problema, però, non risiede tanto nella livrea bensì nel nome del team, che nel 2024 e 2025 sarà ”Stake F1 Team”. Tuttavia, grazie alla partnership con Kick, la piattaforma di live streaming supportata proprio da Stake.com, Sauber dovrebbe alternare le due diciture nei prossimi due anni in attesa dell’acquisizione di Audi nel 2026.

Sauber Kick Stake
Sauber alternerà Kick e Stake nel title name © Stake

Sauber alternerà Kick e Stake nel title name

”La squadra alternerà il marchio Stake F1 Team e Kick F1 Team in base alle decisioni di marketing e ad altri elementi, come ad esempio le attivazioni specifiche previste nei paesi di destinazione, come avvenuto lo scorso anno”, rivela un comunicato della squadra a Blackbook Motorsport.

Come già noto, Sauber svelerà la monoposto 2024 il 5 Febbraio nel Regno Unito, con la presentazione che segnerà anche la prima occasione utile per vedere la livrea che verrà adottata sull C44.

Secondo alcune voci, la nuova livrea scelta dovrebbe adottare il verde fluo come colore predominante, riprendendo le tonalità dello sponsor Kick.

Già nello scorso GP del Belgio, infatti, il verde è comparso in maniera preponderante sull’ala anteriore, sui copricerchi, sulle fiancate e sull’ala posteriore, mentre il rosso che dovrebbe invece scomparire in seguito alla separazione della scuderia con Alfa Romeo.


Leggi anche: F1 | Ferrari 2024, la nuova rossa più veloce di 7 decimi al simulatore rispetto alla SF23?


Stake ha piani decisamente ambiziosi in Formula 1 grazie alla collaborazione con Sauber, con il co-fondatore del casinò online Edward Craven che non vede l’ora di iniziare la nuova avventura: “Siamo entusiasti dell’opportunità di dare un’identità nuova ed elettrizzante al nostro team di Formula 1, dando il via alla stagione con un nome audace, Stake F1 Team”.

”Il 2024 sarà una nuova pagina e l’occasione per fare di più, meglio, e arrivare ancora più lontano. Non vediamo l’ora di avere un calendario di eventi ancora più emozionante in questa nuova stagione.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter