Formula 1Interviste

F1 | Dalla Germania: trattative Newey-Ferrari “in fasi ben avanzate”

Secondo le ultime indiscrezioni dalla Germania, le trattative tra Adrian Newey e Ferrari sarebbero ad uno stadio avanzato

Nel mentre in Red Bull impervia più forte che mai la guerra di potere tra la proprietà thailandese e quella austriaca, il caso Horner rischia di tramutarsi in un vero e proprio esodo, con alcune delle figure principali che hanno reso grande la scuderia sei volte iridata negli anni che potrebbero fare le valigie e rinforzare le fila dei competitors. 

adrian newey ferrari helmut marko red bull christian horner scandalo
Le trattative tra Adrian Newey e Ferrari sarebbero ad uno stadio avanzato © Getty Images

Oltre ai rumors legati ad un possibile passaggio di Max Verstappen in Mercedes, a Milton Keynes tiene anche banco il futuro di Adrian Newey, ormai da tempo accostato a quello che sarebbe un clamoroso trasferimento in Ferrari.

Nonostante l’assenza di Melbourne, e nonostante rumors degli scorsi giorni parlavano di un Newey relegato ai margini della divisione Formula 1 per motivi legati al budget cap (soprattutto in ottica 2026), il futuro del progettista inglese non sembrava in discussione, considerando anche l’estensione di contratto dello scorso mese di Maggio.

Eppure, l’indiscrezione riportata pochi minuti fa dalla BILD va a smentire quanto appena affermato, con le trattative tra Newey e Ferrari che ”sembrano in fasi ben avanazate”. 

Nonostante l’età e nonostante la difficoltà nel trasferire l’intera famiglia dall’Italia all’Inghilterra, il nativo di Colchester, che può vantare un palmares di ben 25 titoli complessivi vinti, non ha mai nascosto il desiderio di voler lavorare con Lewis Hamilton e per il cavallino.


Leggi anche: F1 | Ocon e quel retroscena su Verstappen “difficile da digerire” ai tempi della F3


Il doppio sogno diverrebbe improvvisamente realtà nel 2025, qualora decidesse davvero di lasciare Milton Keynes direzione Maranello.

Ecco quindi che le parole proferite da Christian Horner poche settimane fa potrebbero tornare estremamente attuali, con il britannico che aveva dichiarato che ”non si può costringere qualcuno a stare da qualche parte solo perché c’è un pezzo di carta. Se qualcuno non vuole lavorare in questa squadra, allora non costringeremo nessuno a lavorare qui contro la sua volontà”.

Il team principal di Leamington Spa sembrerebbe convinto di poter continuare a vincere anche senza due pezzi da novanta come Verstappen e Newey, con entrambi che, nelle ultime ore, sarebbero finiti anche nel mirino di Aston Martin nel tentativo di formare un super team.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.