Skoda Slavia, presentata la berlina tutta indiana!

La Skoda Slavia, è la nuova berlina ceca destinata all’India, tutte le forze si sono concentrate sullo sviluppo di sistemi di sicurezza

Presentata la nuova Skoda Slavia una berlina dalle forme coupé destinata solo al mercato indiano. Sarà costruita nello stabilimento di Pune (India) ed è il secondo modello di produzione sviluppato da Skoda Auto esclusivamente per l’india. Il nome della vettura si rifà ai primi giorni dell’azienda e alle prime biciclette vendute dai padri fondatori Václav Laurin e Václav Klement a Mladá Boleslav nel 1896. Sarà sviluppata sulla piattaforma MQB A0-IN condivisa con il crossover Kushaq. Meccanicamente avrà molti punti in comune con la Volkswagen Virtus che è essenzialmente una Polo a tre volumi per il mercato latino-americano. Il prezzo non è stato ancora diffuso dalla casa produttrice.

Leggi anche: Milano Monza Motor Show torna a giugno, scopriamo le ultime novità!

Ha una lunghezza di  4541 mm, largohezza di 1752 mm e altezza di 1487 mm, per un passo di 2651 mm.  Il nuovo design combina delle proporzioni equilibrate e una silhouette in stile coupé. Nell’abitacolo spicca un display da 10 pollici indipendente dal quale sarà possibile accedere al sistema di infotainment. Le bocchette dell’aria sono di forma rotonda. E’ stata data attenzione alla qualità delle componenti e allo sviluppo dei dispositivi di sicurezza .

Nel mercato auto indiano, la Slavia punta ad essere un’auto Premium. L’auto è dotata di ottimi stistemi  di sicurezza attiva e passiva. I passeggeri possono contare su un massimo di sei airbag, sono presenti gli ancoraggi ISOFIX e Top Tether sui sedili posteriori. Di serie l’ESC insieme al Multi-Collision Brake un sistema che consente di arrestare il veicolo in caso di incidente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La gamma dei motori comprende un TSI 1.0 a tre cilindri da 115 cavalli, oppure un quattro cilindri  da 1.5 litri, da 150 cavalli. Disponibili sia con cambio manuale a sei marce di serie, che con cambio automatico a sei velocità e DSG a sette rapporti (optional). Di serie anche il sistema Stop/Start.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Raffaella Pappa

Studentessa di Giurisprudenza presso LUISS Guido Carli, amante dei motori e responsabile della redazione Automotive di F1ingenerale