Superbike | GP Aragon 2022 – Anteprima ed orari Tv [SKY e TV8]

Il Mondiale della Superbike è pronto a tornare in pista dopo la lunga pausa invernale per il primo GP della stagione. Sede della gara sarà il circuito di Aragon, pista in cui si svolgeranno gli ultimi test pre-stagionali. Ecco gli orari per seguire le gare in diretta su SKY e su TV8.

Superbike Aragon Orari
La partenza di Gara1 del GP del 2021. Credit. WorldSBK.com

La lunga pausa invernale di cui si è reso protagonista il circus della Superbike sta finalmente per terminare: nel week-end dell’8-10 aprile inizierà la stagione 2022 del campionato dedicato alle moto di derivazione stradale. Sede della prima gara della stagione sarà il circuito di Aragon, pista che i piloti avranno la possibilità di provare anche nei giorni precedenti al Gran Premio.

La stagione 2022, da quel che si è potuto evincere dalle diverse giornate di test svolte in quest’inverno, presenterà un’avvincente sfida tra i tre tenori della categoria: Toprak Razgatlioglu che da campione del mondo in carica ha scelto di correre con il numero #1 in questa stagione; Jonathan Rea, all’ultimo anno di contratto con Kawasaki e Alvaro Bautista che torna in Ducati dopo un difficile biennio con la Honda.

Tra i tre, il pilota apparso più in forma nei test pre-stagionali è sicuramente Alvaro Bautista. Lo spagnolo, risalito in sella alla Ducati Panigale V4R, sembra aver ritrovato quello smalto e quella fiducia che gli permisero di dominare la prima parte del campionato del 2019. Comunque vicini alle prestazioni del pilota della Ducati sia Razgatlioglu che Rea, con il pilota della Kawasaki ancora alla ricerca di maggiore confidenza in sella alla sua Ninja ZX10-RR.

Il quarto incomodo nel primo GP della stagione potrebbe essere Micheal Ruben Rinaldi. L’italiano, che nel 2020 ottenne su questa pista la prima vittoria in Superbike, è stato capace durante l’inverno di girare a ridosso dei tempi del suo compagno di squadra a dimostrazione del grande lavoro svolto dalla casa di Borgo Panigale durante il periodo di fermo.


LEGGI ANCHE: Superbike | Alla scoperta dei team 2022: BMW e la voglia di lottare tra i primi


Per la lotta per le posizioni a ridosso del podio vanno comunque considerati anche Andrea Locatelli, Alex Lowes ed un redivivo Garrett Gerloff. L’americano, nella prima giornata dei test di Barcellona, si è tolto la soddisfazione di piazzarsi davanti alla coppia della Yamaha ufficiali. Un bel segnale dopo una stagione 2021 a dir poco difficile.

Chi sembra invece più in difficoltà in questo inizio di stagione è il team BMW. La squadra tedesca, che da quest’anno può contare sull’esperienza di Scott Redding, ha accusato un distacco abbastanza ampio nelle giornate di test a Barcellona, finendo anche alle spalle delle Honda. Sulle scarse prestazioni pesa sicuramente l’assenza di Micheal van der Mark, pilota da più anni in sella alla M1000RR. L’olandese, infortunatosi gravemente nel corso dell’inverno, oltre ad aver saltato gli ultimi test pre-stagionali, rischia anche di balzare il primo GP della stagione. Al suo posto la BMW ha già contattato il giovane ucraino Ilya Mikhalchik.

Sorprende in positivo invece la Honda che con i debuttanti Xavi Vierge e Iker Lecuona ha dimostrato, almeno da quanto fuoriuscito dai test, di poter lottare con le seconde linee, sulla carta, delle squadre ufficiali di Kawasaki e Yamaha. Unica nota stonata in vista dell’inizio della stagione per la casa giapponese è l’infortunio di Xavi Vierge. Lo spagnolo si è fratturato la dodicesima costola in una caduta avvenuta nei test di Barcellona.

Bisogna poi prestare attenzione anche ai piloti dei team indipendenti che vorranno fin da subito gettarsi nella mischia del gruppo dei migliori. Il nome più accreditato per una buona prestazione, oltre a quello del già citato Gerloff, è quello di Philipp Oettl che ha stupito per la sua velocità nel corso dell’inverno.

Ad accompagnare la Superbike nel corso del GP di Aragon ci saranno anche la rinnovata Supersport e la Supersport 300.

Nella Supersport l’attenzione sarà rivolta a Ducati e Triumph, nuovi marchi che da quest’anno si cimenteranno nella categoria. Il costruttore italiano, scendendo in pista con la Panigale V2, rischia di stravolgere completamente gli equilibri della categoria, dominata negli ultimi anni dalle Yamaha R6. Una sfida ancora maggiore per Dominique Aegerter che proprio in sella alla moto della casa di Iwata proverà a difendere il titolo vinto nel 2021.

Nella Supersport 300, invece, i nuovi limiti regolamentari imposti dopo il tragico incidente di Dean Berta Viñales, hanno limitato enormemente il numero dei piloti iscritti alla categoria. Tanti i piloti che potrebbero comunque emergere in un campionato sempre molto equilibrato a partire da i più esperti Victor Steeman, Samuel Di Sora, Hugo De Cancellis e Yuta Okaya.

IL TRACCIATO

Il circuito del MotorLand di Aragon, disegnato dall’architetto Hermann Tilke, misura 5077m e si snoda su 17 curve (10 a sinistra e 7 a destra) che vanno percorse in senso antiorario.

È un tracciato piuttosto tecnico, che tiene in continua sollecitazione l’impianto frenante. Molto impegnativa anche la parte mista, caratterizzata da una sequenza serrata di staccate minori. Il rettilineo più lungo, quello che porta alla staccata di Curva 16, misura circa 900m. Qui c’è la staccata più dura del giro con la velocità che scende di 200 Km/h in pochi secondi.

Nel 2021 furono Jonathan Rea e Scott Redding a dividersi le vittorie nelle gare di Aragon. Il pilota della Kawasaki vinse Gara1 (sua centesima vittoria in Superbike) e la Superpole Race, mentre la vittoria in Gara2 andò al pilota allora in sella alla Ducati.


Nella Supersport entrambe le vittorie finirono nella mani di Steven Odendaal, assente però ai nastri di partenza della stagione 2022. Nella Supersport 300 vittoria in Gara1 per Adrian Huertas mentre in Gara2 si impose Tom Booth-Amos.

Il tracciato di Aragon. Credit: La Gazzetta Dello Sport

ORARI TV

SKY SPORT MOTOGP/HD

VENERDÌ 8 APRILE

Superbike Prove Libere 1 ore 10:30 (Diretta)

Superbike Prove Libere 2 ore 15:00 (Diretta)

 

SABATO 9 APRILE

Supersport 300 Superpole ore 9:45 (Diretta)

Supesport Superpole ore 10:25 (Diretta)

Superbike Superpole ore 11:10 (Diretta)

Supersport 300 Gara1 12:40 (Diretta)

Superbike Gara1 ore 14:00 (Diretta)

Supersport Gara1 ore 15:15 (Diretta)

 

DOMENICA 10 APRILE

Superbike Superpole Race ore 11:00 (Diretta)

Supersport Gara2 ore 12:30 (Diretta)

Superbike Gara2 ore 14:00 (Diretta)

Supersport 300 Gara2 ore 15:15 (Diretta)

 

TV8

SABATO 9 APRILE 

Superbike Gara1 ore 14:00 (Diretta)

 

DOMENICA 10 APRILE

Superbike Superpole Race ore 13:00 (Differita)

Superbike Gara2 ore 14:00 (Diretta)

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Superbike | Alla scoperta dei team 2022: Ducati protagonista con analisi della sconfitta e ritorni di fiamma

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.