Superbike | GP Argentina – Anteprima ed orari tv SKY e TV8

Il mondiale della Superbike si appresta ad uscire dai confini europei per il GP dell’Argentina, in programma nel week-end del 15-17 ottobre. Le gare saranno come sempre visibili su Sky Sport MotoGP e su TV8. Superbike Argentina Orari

Superbike Argentina Orari
La partenza della gara del 2019: Credit: WorldSBK.com

Il paddock del WorldSBK torna a gareggiare fuori dal suolo europeo ad un anno ed otto mesi di distanza dal GP dell’Australia del 2020. Teatro del dodicesimo Round della stagione 2021 è l’Argentina, con il circuito di San Juan Villicum che ospiterà le gare della Supersport e della Superbike.

C’è però ancora tanta incertezza intorno all’organizzazione della gara. Il Governo argentino ha imposto infatti nuove restrizioni per l’ingresso nella nazione e tanti dei voli prenotati precedentemente dalle squadre sono stati cancellati. L’unico aeroporto internazionale rimasto aperto è quello di Buenos Aires, città distante però più di 1000km da San Juan. I Team stanno quindi cercando di riorganizzare la trasferta in pochi giorni, con i prezzi che sono saliti alle stelle per un GP che si appresta ad essere uno dei più onerosi della storia della Superbike.

Non è quindi da escludere l’assenza di qualche squadra dalle gare del GP argentino. Sarà sicuramente assente, invece, il Team MGM Bonovo che non parteciperà a nessuna delle due gare fuori dall’Europa e ha già salutato Jonas Folger che nella prossima stagione non correrà con il Team satellite della BMW.

I problemi logistici non sono però le uniche difficoltà previste per il GP argentino. Il tracciato argentino non ospita infatti gare, né a livello internazionale né a livello nazionale, da prima della pandemia e piloti e Team sono preoccupati dalle condizioni della pista, visto anche lo spiacevole precedente del 2019.

Nonostante i tanti dubbi, sulla pista di San Juan Villicum, si dovrebbe assistere all’ennesimo duello tra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea. Il pilota turco apprezza sicuramente la pista argentina, che lo ha visto salire per quattro volte sul podio, ma dovrà stare attento agli attacchi di Rea. Il pilota della Kawasaki è il più vincente sulla pista di San Juan e vorrà assolutamente riscattarsi dal GP di Portimao, dove è stato protagonista di due cadute.

Tra i due litiganti potrebbe nuovamente approfittarne Scott Redding. Il pilota della Ducati, con tre solidi podi in terra lusitana, si è rimesso parzialmente in corsa per il titolo ed è pronto a sfruttare ogni errore derivante dall’aspra lotta tra Razgatlioglu e Rea.

Rientreranno in gara per il GP argentino sia Alex Lowes, che aveva preferito saltare le gare GP di Portimao a causa di un infortunio alla mano, che Chaz Davies. Sicuramente assente Tom Sykes che verrà sostituito nuovamente da Eugene Laverty, così come Loris Cresson e Lachlan Epis. Per questo motivo il Team Pedercini schiererà una coppia di piloti inedita composta da Marco Solorza e Luciano Ribodino, entrambi argentini.

Nella Supersport, categoria forse ancora più penalizzata dai costi della trasferta, il GP dell’Argentina potrebbe consegnare a Dominique Aegerter il titolo della categoria. Al pilota elvetico basterà infatti conservare il vantaggio attuale nei confronti di Steven Odendaal per laurearsi campione del Mondo. A San Juan ci sarà inoltre l’esordio nella categoria di Jeffrey Buis che correrà con la Kawasaki del Team G.A.P. MOTOZOO Racing by Puccetti.

Per quel che riguarda la previsioni meteorologiche il clima dovrebbe essere clemente per il week-end di gare. A fronte di temperature non altissime, comprese tra i 17°C e i 25°C, non dovrebbero esserci piogge o giornate estremamente nuvolose, con il sole che dovrebbe essere il protagonista del fine settimana.

IL TRACCIATO

Il tracciato argentino di Villicum si snoda vicino alla città di San Juan ed è situato proprio sulla Route 40 (la strada che collega il Nord e il Sud dell’Argentina), in una posizione molto comoda per i turisti. È composto da ben 17 curve (7 a destra e 10 a sinistra), per una lunghezza complessiva di 4276m. Il rettilineo più lungo, quello che conduce dalla Curva 7 alla Curva 8, misura 1039m e la staccata successiva è sempre teatro di numerosi attacchi. Un punto di sorpasso è anche la frenata di Curva 1, una curva resa però difficile dallo scollinamento che la precede e che tende spesso ad alleggerire l’anteriore delle moto.

Nel 2019 sul tracciato argentino andò in scena una delle ultime sfida tra Alvaro Bautista e Jonathan Rea. L’allora pilota della Ducati si aggiudicò Superpole e Gara 1, mentre Rea vinse Gara 2 e Superpole Race. Il week-end di quella stagione fu inoltre caratterizzato dalla protesta di alcuni piloti che non parteciparono a Gara 1 per le cattive condizioni dell’asfalto della pista.

Il record del circuito fu invece fatto segnare nella stagione 2018 da Marco Melandri che fermò il cronometro sull’1’39.012. Il pilota con più podi (5) e più vittorie (4) è invece Jonathan Rea che non è mai però riuscito a conquistare la pole in Argentina.

Il layout della pista di San Juan Villicum. Credit: WorldSBK.com

 

ORARI TV

SKY SPORT MOTOGP/HD

 

VENERDÌ 15 OTTOBRE

Superbike Prove Libere 1 ore 15:30 (Diretta)

Superbike Prove Libere 2 ore 20:00 (Diretta)

 

SABATO 16 OTTOBRE

Supersport Superpole ore 16:25 (Diretta)

Superbike Superpole ore 17:10 (Diretta)

Supersport Gara 1 ore 18:30 (Diretta)

Superbike Gara 1 ore 20:00 (Diretta)

DOMENICA 17 OTTOBRE

Superbike Superpole Race ore 17:00 (Diretta)

Supersport Gara 2 ore 18:30 (Diretta)

Superbike Gara 2 ore 20:00 (Diretta)

 

TV8

SABATO 16 OTTOBRE

Superbike Gara 1 ore 20:00 (Diretta)

 

DOMENICA 17 OTTOBRE

Superbike Superpole Race ore 19:00 (Differita)

Superbike Gara 2 ore 20:00 (Diretta)

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Superbike | Le classifiche aggiornate dopo il GP del Portogallo

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.