SUPERBIKE | GP Argentina – Sintesi Gara2: Rea vince e avvicina al titolo la Kawasaki

Il pilota ufficiale Kawasaki conquista anche Gara2 del GP di Argentina e avvicina il titolo costruttori alle mani della Kawasaki. Completano il podio Chaz Davies e Toprak Razgatlioglu. Gara incolore per Alvaro Bautista che chiude 5o dopo aver accusato problemi con le gomme.

Credit: WorldSBK.com

Una vittoria importante a dispetto della classifica del mondiale per quel che riguarda Jonathan Rea. Superbike Argentina Gara2
Il pilota Kawasaki, ha infatti conquistato nella Gara2 del GP di Argentina (85a vittoria in carriera), portando più vicina al titolo costruttori la casa nipponica, che ha un vantaggio di 37 punti sulla Ducati..

Ottima prestazione per Chaz Davies che dopo una buona prova in Superpole Race ha confermato il suo passo, conquistando il secondo gradino del podio.

Terzo podio di fila nel week-end argentino per Toprak Razgatlioglu che continua la sua rincorsa alla 3a posizione in classifica.

CRONACA GARA

Grazie ad un ottimo scatto dalla prima casella Jonathan Rea (Kawasaki) mantiene la testa del gruppo alla prima curva.
Dietro Toprak Razgatlioglu (Kawasaki) infila Alvaro Bautista (Ducati) e sale in 2a posizione.

Bautista risponde però subito nel lungo rettilineo del tracciato argentino e si riporta davanti al turco.
Ottimo lo spunto di Sandro Cortese (Yamaha) che sale in 4a posizione e prova a staccare il gruppo che lo segue.

Nel corso del secondo giro Chaz Davies (Ducati) spinge fuori traiettoria alla Curva 8 Micheal van der Mark (Yamaha) salendo così al 5o posto.
Davies il giro successivo passa anche Cortese e prova a riagganciarsi alla coppia Bautista-Razgatlioglu che sta lottando per il podio.

Quando mancano 16 giri al traguardo Rea commette un errore e viene sopravanzato da Bautista che si trova così inaspettatamente in 1a posizione.
Il pilota Kawasaki ritrova subito il ritmo migliore e due giri dopo si infila all’interno di Bautista alla Curva 7.

Nel frattempo Davies è riuscito a rientrare sulla coda di Razgatlioglu.
Il pilota della Ducati, a 13 giri dal termine, attacca il turco alla Curva 10 e conquista così il terzo gradino del podio.

Davies è scatenato e in un solo passaggio si riporta sulla coda del suo compagno di squadra.
L’inglese è nettamente più veloce di Bautista e si infila all’interno dello spagnolo alla staccata della Curva 8, guadagnando la 2a posizione.

Lo spagnolo dopo aver subito il sorpasso del suo compagno di squadra sembra essere crollato di prestazione e viene passato in Curva 1 anche da Toprak Razgatlioglu.
A 5 giri alla conclusione anche Van der Mark approfitta della crisi di Bautista per infilarlo alla Curva 16 e conquistare la 4a posizione.

All’esposizione della bandiera a scacchi è Rea a passare sotto il traguardo per primo.
Il pilota nord-irlandese conquista così la sua 85a vittoria in carriera nel Mondiale Superbike.

Alle sue spalle conclude Chaz Davies apparso veramente in forma nel week-end argentino (eccezion fatta per Gara1).

Ancora un podio per Toprak Razgatlioglu che porta a casa il terzo terzo posto di fila a Villicum.

Ancora una prestazione opaca per gli italiani. In lizza per la Top 10 fino a metà gara i nostri porta colori calano nel finale chiudendo in 11a posizione (Rinaldi) e 14a (Melandri).

Superbike Argentina Gara2
Credit: WorldSBK.com

Vittoria importante quella di Rea per quel che riguarda il Team Kawasaki.
Con questo risultato infatti il Team giapponesi si avvicina al titolo costruttori per la stagione 2019.

Altra ottima prestazione di Razgatlioglu che continua a rosicchiare punti nei confronti di Van der Mark e Lowes.

Credit: WorldSBK.com

 

MotoGP | Zarco sostituisce Nakagami per le ultime 3 gare della stagione

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.