Superbike | GP Emilia-Romagna – Sintesi Superpole: Rea trenta e lode! Pole e record della pista a Misano

Il pilota della Kawasaki conquista la trentesima pole della sua carriera, firmando il nuovo record della pista del circuito di Misano. Seconda posizione per Toprak Razgatlioglu che precede Scott Redding, bravo a limitare i danni dopo un venerdì disastroso. Superbike Superpole Emilia-Romagna

Credit: profilo Instagram @jonathan_rea

SINTESI SUPERPOLE

Inizia la sessione di qualifica della Superbike per il GP dell’Emilia-Romagna. Una sessione che sarà poco utile ai fini del risultato per Garrett Gerloff. L’americano è stato infatti penalizzato per via della caduta che lo ha visto coinvolto in Gara 2 del GP dell’Estoril e sarà costretto a partire dai box in Gara 1. Non scenderà in pista Eugene Laverty dopo la brutta caduta nella terza sessione di Prove Libere. Superbike Superpole Emilia-Romagna

Per la prima volta in questa stagione i piloti avranno a disposizioni due set di gomme da qualifica. Una scelta, quella della direzione gara, per permettere a tutti di avere almeno due tentativi di fare un giro veloce, visto il rischio di trovare bandiere gialle nel proprio unico giro veloce.

Il primo tempo è fatto segnare da Leon Haslam che piazza subito un 1’34.640. Il tempo del pilota della Honda è battuto da Jonathan Rea che firma un 1’33.778 al primo giro lanciato. Sale in seconda posizione Toprak Razgatlioglu in 1.34.037. Sulla scia del turco Lucas Mahias sale in terza posizione.

Sale in quarta posizione Scott Redding che firma un 1’34.280. Cade nel frattempo alla Curva 1 Gerloff che termina subito la sua sessione e senza nessun tempo all’attivo.

Situazione di attesa con tutti i piloti ai box. La classifica vedere Rea precedere Razgaltioglu, Mahias, Redding e Sykes a chiudere la top cinque. Sesta posizione per Rinaldi, migliore degli italiani.

Il nuovo set di gomme porta Rea ad abbassare il proprio tempo in 1’33.416. A sfruttare la scia del pilota dell’Irlanda del Nord è ancora Mahias che sale terzo in 1’33.924. Conquista la seconda posizione Alex Lowes in 1’33.897 che completa una prima fila tutta Kawasaki.

Stupenda quarta posizione per Axel Bassani che firma un 1’34.012. Arriva sul traguardo Rinaldi che sale in seconda posizione in 1’33.678. Il tempo dell’italiano è battuto prima da Redding in 1’33.534 poi da Razgaltioglu in 1’33.515. Buon tempo di Tom Sykes che con la moto che fuma passa in quinta posizione in 1’33.860.

Trentesima pole position in carriera per Jonathan Rea che partirà al palo in due delle tre gare del GP dell’Emilia-Romagna. Seconda posizione per Toprak Razgatlioglu che precede di pochi millesimi Scott Redding.

Quarta posizione per Micheal Ruben Rinaldi che ha forse deluso un po’ le aspettative dopo ciò che aveva fatto vedere nella seconda e nella terza sessione di prove libere. Chiude la top cinque Tom Sykes.

Sesta posizione per Alex Lowes che precede Lucas Mahias, primo tra i piloti dei Team Indipendenti. Ottava posizione e miglior qualifica in carriera per Axel Bassani che precede Bautista e Chaz Davies che chiude la top dieci.

Undicesima piazza per Andrea Locatelli.

RISULTATI SUPERPOLE SUPERBIKE

Superbike Superpole Emilia-Romagna
I tempi della Superpole della Superbike. Credit: WorldSBK.com

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Supersport | GP Emilia-Romagna – Sintesi Superpole: Aegerter conquista la pole all’ultimo tentativo

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.