Superbike | GP Estoril – Sintesi Superpole: Rea batte Razgatlioglu con il record della pista

Jonathan Rea conquista la Superpole della Superbike del GP dell’Estoril. Il pilota della Kawasaki segna il nuovo record della pista lusitana battendo di meno di un decimo Toprak Razgatlioglu. Terzo Alvaro Bautista, distante sei decimi.

Superbike Estoril Supersport
Credit: WorldSBK.com

Jonathan Rea conquista la sessione di Superpole del GP dell’Estoril della Superbike. Il pilota della Kawasaki firma il nuovo record della pista e precede di meno di un decimo Toprak Razgatlioglu.

Terza piazza per Alvaro Bautista distante però sei decimi dalla coppia di testa. Sorprendente quarta posizione per Scott Redding mentre Andrea Locatelli chiude la top cinque.

CRONACA DELLA SESSIONE:

Vento e nuvole continuano ad essere protagonisti all’Estoril nei minuti che precedono l’inizio della sessione di Superpole della Superbike. Sessione della quale non sarà protagonista Garrett Gerloff. Il pilota della Yamaha è stato dichiarato unfit, almeno per la giornata di oggi, a seguito del brutto high-side di cui si è reso protagonista nelle FP3. Assenti per infortunio anche Micheal van der Mark che si è rotto la testa del femore in una caduta nelle FP1, e Philip Oettl che si è fratturato la clavicola nelle FP2 e che viene sostituito da Xavi Fores.

Sventola la bandiera verde e tutti i piloti, complici le condizioni meteo, scendono in pista per cercare di far segnare subito un buon tempo. Il primo pilota a far segnare un giro lanciato è Eugene Laverty che segna un 1’37.540. Il tempo del pilota BMW ci mette poco ad essere battuto dai migliori piloti della categoria con Jonathan Rea che firma un 1’36.030, miglior tempo del week-end.

Si porta in seconda posizione Toprak Razgatlioglu che sfrutta come sempre la scia di Andrea Locatelli per segnare un 1’36.209. Terza posizione virtuale per Iker Lecuona con il suo 1’36.441.

Migliora nel secondo giro lanciato, cosa strana per la Superpole della Superbike, Toprak Razgatlioglu che rimane però in seconda posizione con il suo 1’36.110. Migliora anche Locatelli che passa quarto in 1’36.546.

Dopo la prima metà del turno la classifica vede Jonathan Rea precedere Razgatlioglu e Lecuona. Quarta posizione per Locatelli che precede Alex Lowes. Solamente sesta e settima le Ducati di Micheal Ruben Rinaldi e Alvaro Bautista.


LEGGI ANCHE: Supersport | GP Estoril – Sintesi Superpole: dominio imbarazzante di Dominique Aegerter!


A cinque minuti dal termine della sessione e dopo aver cambiato gli pneumatici tutti i piloti scendono in pista per gli ultimi due tentativi della Superpole.

Migliora il tempo di riferimento Jonathan Rea che ferma il cronometro sull’1’35.346 con un T4 spettacolare. Risalgono la classifica anche le Ducati con Alvaro Bautista che passa secondo in 1’35.963, mentre Rinaldi è quinto in 1’36.236. Si infila in prima fila Scott Redding che ferma il tempo sull’1’35.979.

Risale in seconda posizione Toprak Razgatlioglu che si avvicina al tempo di Rea con il suo 1’35.437. Entra in top cinque Andrea Locatelli che è appunto quinto con il crono di 1’36.198.

Pole position con annesso record della pista per Jonathan Rea che scatterà al palo nelle prime due gare del week-end dell’Estoril. Seconda posizione, con un pizzico di delusione, per Toprak Razgatlioglu che sembrava il favorito per la conquista della Superpole. Terza posizione per Alvaro Bautista distante però sei decimi dalla pole.

Sorprendentemente quarto Scott Redding che precede Andrea Locatelli che chiude la top cinque. Sesta posizione per Rinaldi che precede Iker Lecuona, Alex Lowes, Eugene Laverty e Lucas Mahias.

RISULTATI SUPERPOLE SUPERBIKE

 

La classifica della Superpole della Superbike. Credit: WorldSBK.com

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.