Superbike | GP Francia-Sintesi Superpole: Jonathan Rea coglie il record di Pole consecutive. Razgatlioglu sarà secondo in griglia mentre delude Redding

Jonathan Rea coglie la nona Pole Position consecutiva battendo il record di Ben Spies. Il nordirlandese precede Razgatlioglu e Sykes. La Superpole del GP di Francia Superbike è stata da dimenticare per Redding che scatterà dall’ottava casella.

Credit: Twitter

La Superbike arriva al GP di Francia senza Wild Card o sostituzioni, ma con l’ufficialità del passaggio di Bautista in Ducati. Lo spagnolo che lascia Honda dopo due stagioni, tornerà a correre con la casa che lo ha lanciato in Superbike e con la quale stava vincendo nel 2018. Ducati che saluterà Redding che l’anno prossimo salirà sulla BMW di Sykes.

Le operazioni in pista di ieri hanno visto Rea e Razgatlioglu dividersi il primato nella classifica dei tempi nelle due sessioni di Prove Libere. Nelle FP1 è stato il nordirlandese a cogliere la migliore prestazione in 1.38.402, precedendo Van der Mark, Lowes, Razgatlioglu, Redding e Bautista. La top ten è stata poi composta con il nono e il decimo tempo di Gerloff e Sykes. Gli italiani non hanno brillato nella complicata sessione mattutina, che ha visto la pista presentarsi umida e scivolosa per la maggior parte del tempo. Locatelli è stato il migliore con il dodicesimo tempo, mentre Rinaldi e Bassani hanno chiuso con il quindicesimo e sedicesimo tempo.

Nel pomeriggio di ieri, come già scritto, è stato Razgatlioglu ha cogliere la migliore prestazione in 1.37.138, precedendo gli altri due pretendenti al titolo Redding e Rea. Davies, dopo alcuni round opachi, è tornato a fare bene cogliendo il quarto tempo, davanti a Haslam, Sykes, Gerloff, Lowes, Rinaldi e Van der Mark. Per gli altri italiani, Locatelli ha concluso in undicesima posizione mentre Bassani ha colto il tredicesimo tempo.

Le FP3 di poche ore fa ha visto Redding concludere con il miglior tempo la sessione in 1.36.393, davanti a Razgatlioglu e a un ritrovato Gerloff. Jonathan Rea ha colto solo il quarto tempo, davanti a Lowes, Locatelli, Davies, Sykes, Haslam e Rinaldi. Bautista ha colto l’undicesimo tempo, Bassani il dodicesimo, mentre Van der Mark non ha segnato tempi validi per dei problemi tecnici.

Sintesi Superpole GP Francia Superbike


La sessione si è svolta sotto cielo quasi totalmente nuvoloso, con 21°C di temperatura atmosferica e 26°C di asfalto.

La quasi totalità dei piloti, come da tradizione, scende subito in pista allo scatto del semaforo verde al termine della Pit Lane. Il primo passaggio termina con il miglior tempo nelle mani di Sykes in 1.36.407, davanti a Razgatlioglu, Rea, Mahias, Locratelli, Lowes, Gerloff, Haslam, Bautista e Davies.

Locatelli e Razgatlioglu si fermano dopo un solo giro cronometrato. Redding e Rabat, gli ultimi a uscire dai box, terminano il primo giro cronometrato cogliendo la decima e quindicesima posizione.

Il secondo stint inizia con Alex Lowes sugli scudi e in prima posizione grazie a un tempo di 1.36.025, con quasi quattro decimi di vantaggio sul tempo di Sykes. Insieme all’inglese di Kawasaki c’era il suo predecessore sulla seconda verdona Haslam, che coglie il quinto crono. Si migliora anche Davies a due minuti dal termine. L’inglese di Go Eleven sale in settima posizione dalla tredicesima precedentemente occupata.

Gli ultimi due minuti vedono tutti i piloti migliorarsi. Il primo è Razgatlioglu ferma il cronometro in 1.35.784, mettendo un riferimento assai importante. Poco dopo che Redding si migliora salendo quinto, Mahias cade rovinosamente alla uno e, per via della bandiera gialla al primo settore, la maggior parte dei piloti vede bruciato l’ultimo tentativo.

Dopo il controllo degli ultimi tempi segnati per certificare il non passaggio al T1 in regime di bandiera gialla, la Pole Position viene consegnata a Jonathan Rea che, in 1.35.683, coglie la Pole Position all’ultimo tentativo. Il nordirlandese precederà Razgatlioglu e Sykes. Per Rea arriva il record di maggiori Pole Position consecutive conquistate. Infatti, il nordirlandese batte il record precedentemente in mano a Ben Spies. Inoltre, per Kawasaki questa è la centesima in Superbike.

La seconda fila verrà inaugurata da Lowes e completata da Locatelli e Haslam. La terza fila sarà formata da Rinaldi, Redding e Van der Mark. Quarta fila, invece, composta da Mahias, Davies e Gerloff. Bassani partirà dalla tredicesima casella, davanti a Bautista.

worldsbk.com

La Superbike tornerà in pista alle 14:00 per Gara1 del GP di Francia.

Seguici su Telegram

Supersport | GP Francia – Sintesi Superpole: Bernardi coglie la prima Pole in carriera davanti ad Aegerter e Tuuli. Male Odendaal

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico