Superbike | GP Gran Bretagna – Sintesi Gara 1: Razgatlioglu che rimonta! Vince partendo tredicesimo

Il pilota turco della Yamaha vince Gara 1 del GP di Gran Bretagna dopo una rimonta clamorosa attuata soprattutto nei primi due giri. Seconda posizione per Jonathan Rea, terzo Alex Lowes. Caduta per Scott Redding che vede aumentare vistosamente il suo distacco in classifica generale. Superbike Gran Bretagna Gara 1

Superbike Gran Bretagna Gara 1
Credit: WorldSBK.com

Una rimonta pazzesca quella fatta da Toprak Razgatlioglu in Gara 1 del GP di Gran Bretagna. Il turco, che partiva tredicesimo, riesce in due giri a portarsi in testa al gruppo e gestisce poi il margine creatosi dopo un errore di Jonathan Rea. Superbike Gran Bretagna Gara 1

Il campione del Mondo in carica riesce comunque a chiudere secondo, nonostante abbia corso diversi rischi di cadere. Terza posizione per Alex Lowes che sale sul podio sia grazie alla caduta di Garrett Gerloff, sia grazie alla sua cattiveria nei sorpassi.

Ottima gara per BMW che raccoglie una quarta e una quinta posizione. Male le Ducati: Bassani (decimo) è il migliore tra i piloti della casa di Borgo Panigale. Caduta, invece, per Scott Redding che raccoglie un pesante zero.

CRONACA GARA

Condizioni imprevedibili per questa prima gara del week-end inglese della Superbike. Sul tracciato di Donington ha smesso infatti di piovere e l’asfalto sta pian piano asciugando. Nonostante il primo settore sembri abbastanza bagnato, tutti i piloti scelgono di partire con una configurazione di gomme da asciutto.

Alla partenza ottimo spunto di Jonathan Rea che copre l’interno e gira in testa alla prima curva, mantenendo la prima posizione. Alle spalle del pilota della Kawasaki si mantengono Tom Sykes e Micheal van der Mark. Dietro di loro è già salito Toprak Razgatlioglu che scattava dalla tredicesima casella. Il turco è scatenato e a metà del primo giro passa entrambe le BMW salendo incredibilmente in seconda posizione.

All’inizio del secondo giro cade Scott Redding che perde il posteriore nell’inserimento di Curva 2. Davanti nel frattempo Razgatlioglu passa Rea alla Curva 8 e sale in testa. Rea prova a rispondere alla staccata di Curva 1 ma finisce lungo rischiando di tamponare Razgatlioglu. Il campione del Mondo, per cercare di non perdere tempo, perde poi il posteriore nella curva dove è caduto Redding ed è protagonista di un’escursione nei prati della pista inglese. Questi errori consentono a Razgatlioglu di accumulare un vantaggio di tre secondi.

Dietro a Rea, Micheal van der Mark ha ripassato Tom Sykes e prova ora a mettere al sicuro la sua terza posizione. In quarta posizione, Sykes, deve gestire gli attacchi di Leon Haslam, Alex Lowes e Garrett Gerloff. L’americano commette però un errore e perde terreno dagli altri tre.

Bruttissima caduta a diciassette giri dal termine per Andrea Locatelli che distrugge la sua moto e lascia mestamente la gara. Commette un altro errore alla Curva 1 Rea che si ritrova nuovamente a tre secondi di distacco da Razgatlioglu.

Nel gruppo in lotta per la quarta posizione Alex Lowes ha passato Leon Haslam e insegue ora Tom Sykes che a sua volta si è riportato sulla coda di van der Mark. Perde un’altra posizione Haslam che viene passato anche da Garrett Gerloff alla staccata dell’ultima curva.

Inizia la lotta per la terza posizione con Sykes che passa van der Mark alla staccata della Curva 7. L’accelerazione successiva avvantaggia l’olandese ma Sykes stringe la traiettoria e i due si toccano. Il contatto favorisce Lowes che sale quarto. Van der Mark prova poi a rispondere a Lowes alla staccata della Curva 11 ma, dopo un contatto, finisce lungo e viene passato anche da Gerloff.

Problema meccanico a dieci giri dal termine per Tito Rabat che è costretto al ritiro. Nello stesso giro Lowes attacca Sykes alla staccata della Curva 11 e complice una spallata passa il pilota della BMW. Il contatto tra i due avvantaggia Gerloff che passa a sua volta Sykes. La curva successiva Gerloff si butta all’interno di Lowes e lo passa appoggiandosi sulla gamba del pilota della Kawasaki.

In testa alla gara Razgatlioglu sembra aver piegato la resistenza di Jonathan Rea. Il turco ha ora infatti quattro secondi di vantaggio su Rea. A sette giri dal termine Gerloff butta via il podio che aveva faticosamente conquistato scivolando alla staccata della Curva 12. L’americano riesce comunque a riprendere la via della pista, rientrando in nona posizione.

La caduta non demoralizza Gerloff che prima si libera di Lucas Mahias e poi, a cinque giri dal termine, passa anche Alvaro Bautista, salendo in settima posizione.

Ultimo giro in passerella per Toprak Razgatlioglu che conquista la vittoria nella Gara 1 del GP di Gran Bretagna. Una gara pazzesca del pilota turco, autore di una rimonta dalla tredicesima casella di partenza. Piccolo brivido nel finale per il pilota della Yamaha, rimasto senza benzina proprio sul rettilineo d’arrivo.

Secondo al traguardo Jonathan Rea battuto nettamente da Razgatlioglu. Il pilota della Kawasaki non è neanche sembrato troppo a proprio agio con la sua moto, visti i tanti rischi corsi per tutta la gara. Completa il podio Alex Lowes autore di una gara da vero combattente.

Chiudono la top cinque le due BMW di Tom Sykes e di Micheal Van der Mark. Sesta posizione per Leon Haslam che precede Garrett Gerloff che ha buttato via un podio praticamente certo.

Decima posizione per Axel Bassani, migliore degli italiani e prima Ducati al traguardo. Solo dodicesimo, dopo l’exploit di Misano, Micheal Ruben Rinaldi.

RISULTATI GARA 1 SUPERBIKE GRAN BRETAGNA:

Superbike Gran Bretagna Gara 1
I risultati di Gara 1 del GP di Gran Bretagna. Credit: WorldSBK.com

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | Petrucci apre ad altre avventure: “Sono pronto per la Dakar”

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.