SUPERBIKE | GP ITALIA SINTESI SUPERPOLE RACE – Rea concede il bis, battuti Davies e Bautista

Il pilota inglese bissa il successo ottenuto in Gara1 e si porta a casa anche la Superpole Race. Alle sue spalle il duo Ducati con Chaz Davies e Alvaro Bautista.

Credit: WorldSBK on Instagram

Imola si conferma una delle piste preferite di Jonathan Rea (Kawasaki). Il Campione del Mondo in carica, ha infatti vinto la Superpole Race, portando così a nove il numero delle vittorie su questo tracciato.

Buona gara anche per Chaz Davies (Ducati), che si riscatta in questa Superpole Race dopo la gara sfortunata che lo aveva vista protagonista ieri, andandosi a prende il secondo gradino del podio.

Terzo, ma distante dal punto di vista cronometrico dai tempi dei primi due, Alvaro Bautista (Ducati), che non sembra trovarsi a suo agio con il layout del circuito.

Gara caratterizzata da molta incertezza, dato un cielo molto nuvoloso, che potrebbe anche rovesciare qualche goccia di pioggia sull’Autodromo in vista di Gara2, in programma alle ore 12.

CRONACA GARA

C’è molta incertezza in griglia di partenza, con i piloti che devono decidere quale gomma montare date le condizioni non ottimali della pista. Alla fine tutti i piloti scelgono le Slick.
Sfortunato ancora una volta Tom Sykes (BMW) che, dopo il ritiro in Gara1 per un problema tecnico, ha un altro problema in griglia di partenza ed è costretto a partire dai box.


Allo spegnimento dei semafori è Chaz Davies (Ducati)ad avere il migliore spunto ed a transitare in testa al gruppo alla variante del Tamburello, seguito da Jonathan Rea (Kawasaki) e Alvaro Bautista (Ducati).
Nel corso del primo giro però lo stesso Davies commette un errore alla staccata della Variante Bassa. Il pilota Ducati finisce lungo e viene sopravanzato da Rea e Bautista.


Battaglia nel frattempo per la 4a posizione, con lo stesso quartetto che aveva emozionato la gara di ieri. Il più in forma dei quattro sembra essere Toprak Razgatlioglu (Kawasaki) che in sole due curve si libera di Alex Lowes (Yamaha) e Leon Haslam (Kawasaki).
Anche Lowes nel corso del quinto giro sorpassa Haslam portandosi così in 6a posizione.
Nello stesso giro Davies, approfittando di un errore di Bautista alla staccata della Rivazza, si riprende la 2a posizione e prova a ricucire il gap sul leader Jonathan Rea.


Nel gruppo per la 4a posizione, invece, Micheal van der Mark (Yamaha) prende un po’ di vantaggio sugli altri tre avversari. A tre giri al termine Lowes sorpassa anche Razgatlioglu e guadagna la 5a posizione.
Il pilota turco sembra essere in crisi con le gomme e viene infilato anche da Haslam.
Grande rimonta per Tom Sykes, che dopo essere partito dai box si trova ora in 8a posizione.


Rea negli ultimi giri gestisce il distacco da Davies e va così a vincere la Superpole Race di Imola (nona vittoria su questa pista). Alle sue spalle le due Ducati del Team Aruba con Chaz Davies, secondo, e Alvaro Bautista, terzo.
Gara difficile, purtroppo, per i colori italiani. Il migliore degli azzurri è Lorenzo Zanetti (Ducati), wild-card nell’appuntamento imolese, con la sua 12a posizione. Più attardati Micheal Ruben Rinaldi (Ducati), Marco Melandri (Yamaha) e Alessandro Delbianco (Honda) che chiudono in 15a , 17a e 18a posizione.

Credit: WorldSBK.com

 

Con la vittoria in questa Superpole Race Rea si prende la Pole Position per quel che riguarda Gara2.

Una Gara2 sulla quale verte molta incertezza, date le molte nuvole cariche di pioggia che si trovano sopra l’Autodromo. Vedremo inoltre se qualcuno riuscirà a spezzare il dominio che Jonathan Rea sta imponendo in questo week-end.

Appuntamento quindi alle ore 14, con la gara che verrà trasmessa su Sky Sport MotoGP, Tv8 e Eurosport2.