Superbike | GP Portogallo – Sintesi Gara 1: Rea conquista la sua decima vittoria a Portimao

Prima vittoria stagionale in una gara lunga per Jonathan Rea che conquista Gara 1 del GP del Portogallo della Superbike. Il pilota nord irlandese domina dal primo all’ultimo giro chiudendo la gara davanti a Razgatlioglu e Van der Mark. Altra grande gara per Micheal Ruben Rinaldi mentre delude Scott Redding.

Credit: WorldSBK.com

Torna finalmente alla vittoria in una gara lunga Jonathan Rea, che nella “sua” Portimao conquista la vittoria in Gara 1. Per il campione del Mondo in carica si tratta della decima vittoria sulla pista portoghese. Superbike Portogallo Gara 1

Che il tracciato portoghese si adatti allo stile di Rea lo si capisce anche dal modo in cui è arrivata la vittoria: dopo la pole il pilota della Kawasaki ha dominato la gara dalla prima curva fino al traguardo.

Grande prestazione anche del Team Yamaha che grazie a Razgatlioglu e Van der Mark conquista la seconda e la terza posizione.

Ottima la gara anche di Rinaldi che, dopo le qualifiche, si conferma la migliore delle Ducati anche in gara. Male Redding, settimo e vittima di un calo della gomma negli ultimi giri.

Buona rimonta per Alvaro Bautista, il cui passo fa ben sperare in vista della Superpole Race e di Gara 2.

SINTESI GARA 1

Alla partenza un ottimo spunto porta Jonathan Rea (Kawasaki), partito dalla pole, a girare in testa alla prima curva, seguito da  Toprak Razgatlioglu (Yamaha) e Loris Baz (Yamaha). Scatto non perfetto per Alex Lowes (Kawasaki) che, nonostante una gomma più morbida al posteriore, è sceso in quinta posizione seguito da Scott Redding (Ducati).

I primi sei piloti provano un primo allungo con Micheal Ruben Rinaldi (Ducati) che è settimo e non riesce a tenere il ritmo.

Continua a non pagare la scelta dello pneumatico posteriore di Lowes che viene superato all’interno della Curva 10 da Redding per la quinta posizione.

Nel frattempo in testa alla gara Rea e Razgatlioglu sembrano aver fatto un po’ di differenza sugli altri con il pilota dell’Irlanda del Nord che a sua volta ha un secondo di vantaggio sul turco.

Si accende la lotta per la terza posizione con Baz, Micheal Van der Mark (Yamaha), Redding e Lowes tutti vicinissimi. Sul rettilineo del traguardo Baz e Van der Mark arrivano appaiati e vanno insieme anche alla staccata di Curva 1. Baz frena più tardi di tutti e mantiene la terza posizione mentre Van der Mark si difende all’esterno dall’attacco di Redding.

Nello stesso giro il pilota olandese commette un errore alla Curva 14, finisce largo e scivola in sesta posizione. Chi ne approfitta di più è Redding che può così agganciarsi alla ruota di Baz.

Il pilota inglese sul rettilineo del traguardo affianca e passa la Yamaha di Baz, conquistando il terzo gradino del podio momentaneo.

Il giro successivo alla Curva 1 Baz e Lowes sbagliano la staccata finendo leggermente lunghi. Ne approfitta Van der Mark che li infila entrambi risalendo in quarta posizione dopo l’errore.

Il pilota francese sembra essere in difficoltà con una moto molto instabile. A dimostrazione di questi problemi arriva anche l’attacco di Lowes che si prende così la quinta posizione.

Baz il giro successivo perde anche la posizione nei confronti di Rinaldi. Nello stesso giro nel frattempo Van der Mark passa Redding, complice un errore del pilota Ducati alla 14 e conquista la terza posizione.

Continua nel frattempo l’assolo di Rea che giro dopo giro ha aperto un ottimo gap nei confronti di Razgatlioglu che è a sua volta tranquillamente secondo.

Chi non è per nulla tranquillo è Redding che viene infilato da Lowes all’ingresso della Curva 13. A due giri dalla fine Redding viene passato sia da Rinaldi, In Curva 2, che da Baz, alla staccata della 3.

Inizia intanto l’ultimo giro con Rea che continua a gestire il suo ampio margine su Razgatlioglu e Van der Mark. Per il campione in carica è praticamente una passerella fino alla vittoria di Gara 1, la decima della carriera sul circuito portoghese.

Completano il podio lo due Yamaha di Razgatlioglu e Van der Mark, con l’olandese che per il passo dimostrato può rammaricarsi del tempo perso nella battaglia dei primi giri.

Quarta posizione per Alex Lowes che nonostante una gomme più morbida al posteriore riesce a tenere il ritmo dei primi fino alla fine. Quinta piazza per un ottimo Micheal Rinaldi, miglior Ducati e miglior pilota indipendente al traguardo.

Gara opaca per il leader della generale Scott Redding che chiude settimo perdendo anche la volata per il sesto posto contro Baz.

Quindicesima posizione per Federico Caricasulo (Yamaha), unico altro italiano in zona punti.

RISULTATI GARA 1 SUPERBIKE PORTOGALLO:

Superbike Portogallo Gara 1
Credit: WorldSBK.com

 

SEGUI IL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER TUTTE LE NOTIZIE SULLE DUE RUOTE!

 

MotoGP | GP Repubblica Ceca – Sintesi qualifiche: Zarco agguanta la pole, Quartararo cade all’ultimo. Male la Ducati

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.