SUPERBIKE | GP USA RISULTATI GARA1 – Bautista cade ancora, Rea vince e allunga

Il pilota nord irlandese della Kawasaki conquista la vittoria di Gara1 nel GP degli Stati Uniti, davanti a Chaz Davies e Toprak Razgatlioglu. Altra caduta per Alvaro Bautista che perde ancora punti in campionato. Superbike Usa Gara1

Credit: WorldSBK.com

Imprendibile. Basta un solo aggettivo per descrivere la Gara1 corsa da Jonathan Rea. Superbike Usa Gara1

In testa dalla prima all’ultima curva,forte della partenza dalla pole, al pilota della Kawasaki è bastato solamente respingere un attacco di Chaz Davies (Ducati), per poi alzare il ritmo e scappare via.

Una vittoria che ha un sapore ancora più dolce, complice l’ennesimo errore si Alvaro Bautista, caduto al quarto giro di gara.

Il pilota della Ducati sembra aver perso il feeling di inizio stagione con la moto, e la mancanza di risultati ne sono la mera dimostrazione.

Chi invece può essere soddisfatto di questa Gara1 è Chaz Davies, che grazie al secondo gradino del podio, torna in quella zona della classifica che più gli compete.

Un po’ di rammarico forse per la scelta della gomma posteriore, più morbida rispetto agli altri, che negli ultimi giri gli ha fatto pagare un gap eccessivo nei confronti di Rea.

Festeggia con il sesto podio stagionale Toprak Razgatlioglu (Kawasaki), che conclude in 3a posizione e si candida a quel posto nel team ufficiale Kawasaki che verrà probabilmente lasciato libero da Leon Haslam.

Appena fuori dalla zona podio Tom Sykes (BMW), che precede Alex Lowes (Yamaha), Jordi Torres (Kawasaki), Micheal van der Mark (Yamaha), e Loris Baz (Yamaha).

Chiudono la Top 10 due italiani: Marco Melandri (Yamaha) è 9o e Micheal Ruben Rinaldi è 10o (Ducati).

Buona la prestazione anche di Alessandro Delbianco (Honda), che conclude 13o e continua ad avvicinarsi ai tempi dei piloti poco più avanti di lui.

Credit: WorldSBK.com

Per quel che riguarda la classifica del mondiale nuovo allungo di Rea, che porta il suo vantaggio a 49 punti da Alvaro Bautista.

Lotta aperta per la 3a posizione tra le Yamaha di Lowes e van der Mark, distanziate di soli 12 punti.

Nel campionato Indipendent continua l’assolo di Razgatlioglu, che grazie all’ennesimo podio ha 38 punti di vantaggio su Melandri.

Credit: WorldSBK.com

GP Gran Bretagna 2019 – Cronaca in diretta della gara di Silverstone [LIVE]