SUPERBIKE | GP USA SINTESI SUPERPOLE RACE – Rea fa doppietta mentre Bautista sbaglia ancora.

Il pilota della Kawasaki si conferma il pilota più in forma e vince la Superpole Race del GP americano. Completano il podio Chaz Davies e Tom Sykes, mentre conclude con un altro zero Alvaro Bautista. Superbike Usa Superpole Race

Superbike Usa Superpole Race
Credit: WorldSBK.com

La Superpole Race di Laguna Seca è la fotocopia della gara di ieri. Superbike Usa Superpole Race
Rea in testa dalla prima all’ultima curva, Davies secondo e Bautista a terra.
Unica differenza la terza posizione che va appannaggio di Sykes, proprio davanti a Razgatlioglu, 3o in Gara1.
Gara che tral’altro è stata accorciata di 2 giri, vista la bandiera rossa esposta nel primo giro per la caduta di Beach e Delbianco.

SINTESI GARA

Pronti, partenza, colpo di scena.
Chaz Davies (Ducati) con un’ottima partenza prende la prima posizione su Jonathan Rea (Kawasaki).

Il disastro avviene però poco dietro con Alvaro Bautista (Ducati) che finisce lungo e colpisce Toprak Razgatlioglu (Kawasaki). Il contatto gli fa perdere l’anteriore e lo spagnolo è di nuovo a terra.
Al terzo posto si porta così Leon Haslam (Kawasaki).

Mentre i piloti terminano il primo giro viene però esposta la bandiera rossa, a causa di una caduta di Alessandro Delbianco e JD Beach al Cavatappi.

Superbike Usa Superpole Race
Credit: WorldSBK on Twitter

La gara viene così accorciata di due giri e ad essa non riescono a prendere parte i piloti caduti nel primo giro.

Alla seconda partenza Rea non sbaglia e mantiene la 1a posizione in Curva1.
Alle sue spalle si portano Davies e Tom Sykes (BMW).

Rea impone subito il suo ritmo e allunga, mentre Sykes si avvicina a Davies per la 2a posizione.
Errore nel frattempo per Marco Melandri (Yamaha) che finisce nella ghiaia e si ritrova in fondo al gruppo.

Chiusa la lotta per la 2a posizione, si anima quella per la 4a, con Haslam, Razgatlioglu e Alex Lowes (Yamaha) protagonisti.
Il pilota turco del Team Puccetti infila all’esterno del cavatappi Haslam e si prende la posizione.

Ultimo giro in passeggiata invece per Rea, che vince anche la Superpole Race dopo la vittoria di ieri.

Secondo ancora una volta Chaz Davies, che anche in questa occasione non è riuscito a tenere il ritmo di Rea.

Ultimo gradino del podio per Tom Sykes, che ritorna sul podio dopo la beffa di Donington.

Prestazione opaca per gli italiani: Micheal Ruben Rinaldi (Ducati) è 13o, Melandri è 16o, dopo un errore.

Superbike Usa Superpole Race
Credit: WorldSBK.com

La classifica di campionato continua a sorridere a Rea, che sfrutta ancora una volta gli errori di Bautista.
Bene anche Razgatlioglu che si conferma il migliore dei piloti Indipendent.

 

Superbike Usa Superpole Race
Credit: WorldSBK.com

 

FOTOGALLERY esclusiva – Tutte le foto del GP di Gran Bretagna 2019 [Foto F1]