Superbike | Pedercini parla del 2021: “Proveremo a schierare una seconda moto.”

In un’intervista rilasciata al sito Motosprint, il proprietario e e direttore del Team Pedercini, Lucio Pedercini, ha parlato di come si sta muovendo il Team nella preparazione alla stagione 2021. Superbike Pedercini 2021

Superbike Pedercini 2021
Loris Cresson in pista per i test di Aragon. Credit: WorldSBK.com

Continuano i preparativi in vista della stagione 2021 per il Team Pedercini. La squadra italiana sarà infatti impegnata, ancora una volta, nel Mondiale Superbike, categoria dalla quale non manca dall’ormai lontano 1998.

Il Team di Lucio Pedercini, usufruirà anche nella prossima stagione della Kawasaki ZX-10RR. Una collaborazione, quella con la casa giapponese, che dura dal 2008, anno in cui il Team smise di utilizzare le moto Ducati per le gare.

Dopo un 2020 difficile, anche a causa dell’infortunio di Sandro Cortese che ha costretto il Team a ripiegare su piloti meno esperti per sostituirlo, nel 2021 la squadra italiana proverà sicuramente a tornare a lottare per la Top 10, sperando poi in qualche exploit dei suoi piloti.

Piloti che in questo momento il Team non ha ancora ufficializzato ma sui quali le idee sono molto chiare.

“Nel 2021 il nostro pilota sarà Loris Cresson – ha confermato Lucio Pedercini durante l’intervista – è un ragazzo giovane con del grande potenziale, Deve macinare chilometri su una Superbike, la moto sarà preparata al meglio durante l’inverno per permetterci di arrivare pronti ai primi test stagionali.”

Il pilota belga aveva già partecipato ai test di Jerez e di Aragon con il Team, dimostrandosi in tutte le sessioni un gran lavoratore. Cresson è sempre stato infatti il pilota con più giri all’attivo. Una dimostrazione chiara di quanto il belga stia lavorando per prendere confidenza con questa Kawasaki.

“Il 2021 porterà anche un’altra novità – ha aggiunto Pedercini – stiamo allestendo una seconda moto per un altro pilota, che sarà il nostro pilota di punta. Voglio far correre un top rider nel Team Pedercini Racing. È un progetto ambizioso ma voglio farlo divenire realtà.”

Pedercini ha preferito non sbilanciarsi sul nome del pilota nonostante sia ben chiaro il profilo che il Team sta cercando: “sono in contatto con diversi nomi capaci di ottenere un determinato risultato: sarebbe un sogno lottare per vincere il titolo dei Team Indipendenti.”

Svelati i piani per la prossima stagione è quindi ora il tempo per tutta la squadra di concentrarsi sia sulle moto che sul mercato piloti, per completare il proprio roster ed essere pronti per i primi test stagionali e, conseguentemente, per la prima gara della stagione ad Assen.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Superbike | Pubblicata la prima bozza del calendario 2021

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.