Superbike | Presentanta la Ducati Panigale V4 R

Svelata a Imola, Autodromo Enzo e Dino Ferrari, la Ducati Panigale V4 R, della squadra ARUBA.IT Racing. Presenti i piloti Chaz Davies e Scott Redding che prende il posto di Alvaro Bautista. L’obiettivo è il titolo mondiale che manca, per la casa italiana, dalla stagione 2011. Per raggiungere questo traguardo sarà necessario battere il favorito Jonathan Rea, padrone indiscusso, insieme alla sua Kawasaki. Ducati Presentazione Superbike
Ducati Presentazione Superbike
photos.worldsbk.com

Presentazione

Presentata a Imola, Autodromo Enzo e Dino Ferrari che, ospiterà il 5° appuntamento stagionale del campionato mondiale Superbike, la Ducati Panigale V4 R, della squadra ARUBA.IT Racing, insieme ai piloti Chaz Davies e Scott Redding, quest’ultimo al debutto nel campionato mondiale SBK (prende il posto di Bautista). Ducati Presentazione Superbike

La livrea è prevalentemente rossa, accompagnata dal nero; sulla carena, sfondo bianco, è presente il numero di gara di colore nero, ben identificabile per ciascun pilota: 7 per Davies, 45 per Redding.

Obiettivo 2020

La Ducati, vuole essere subito competitiva, già alla prima gara, in Australia, sul circuito di Phillip Island (tra 2 settimane), dove prenderà il via il campionato mondiale SBK 2020. L’obiettivo è quello di conquistare il titolo mondiale che manca, per la casa italiana, dal 2011, con lo spagnolo Carlos Checa.

La stagione 2019 insegna che sarà importante la costanza rispetto ad una partenza sprint. La Ducati ha conquistato 11 vittorie nelle prime gare la stagione scorsa, con Alvaro Bautista, subendo il ritorno di Rea, dominatore indiscusso, insieme alla sua Kawasaki, del campionato mondiale SBK: campione del mondo, per la quinta volta consecutiva nel 2019.

Chaz Davies

E’ pilota Ducati, nel campionato mondiale SBK dalla stagione 2014, negli anni, ha dato filo da torcere a Jonathan Rea. La stagione 2019, per lui è stata difficile: ha sofferto la partenza scoppiettante del suo ex compagno di squadra, Alvaro Bautista, all’esordio lo scorso anno nel campionato mondiale delle derivate di serie.

Ha conquistato una sola vittoria, a Laguna Seca, in Gara 2, chiudendo la stagione solamente al 6° posto della classifica mondiale. Quest’anno, il pilota, classe 1987, è atteso alla stagione del riscatto.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

Scott Redding

E’ all’esordio nel campionato mondiale Superbike: dopo gli anni trascorsi nel Motomondiale, nelle classi 125, Moto2 e MotoGP, lo scorso anno ha corso nel British Superbike Championship con la Ducati, conquistando il titolo.

Sicuramente nelle prime gare dovrà imparare; dalla sua, non avrà la pressione di dover vincere da subito a tutti i costi, questo lo potrà aiutare a trovare il giusto feeling con la moto e con il nuovo campionato.

Luigi Dall’Igna

Il Direttore Generale di Ducati Corse, ha fatto notare come questo campionato, 2020, vedrà alzarsi ancora di più il livello degli avversari.

Seguici anche su Instagram

Seguici su Telegram

SBK | C’era una volta la Superpole.