Superbike | Puccetti celebra a Misano i venti anni di attività

Con una cerimonia alla presenza dei piloti del team al paddock show di Misano, il team Puccetti ha festeggiato i venti anni di attività.

Puccetti venti anni
Credit: Twitter

Venti anni di attività sono quelli di Puccetti Racing nel paddock delle derivate dalla serie. Infatti, in occasione del GP di Emilia Romagna sulla pista di casa celebra il proprio ventesimo anniversario.

La storia del team italiano ha inizio nel 2002 quando Manuel Puccetti fonda il proprio team dove ricopre il doppio ruolo di menager e, soltanto inizialmente, di pilota.  La struttura che, nel 2005, ha preso parte al Campionato Europeo delle seicento di cilindrata.  Ritiratosi nel 2007, due anni più tardi il team approdò nel Mondiale Supersport con una Wild Card di Stefano Migliorati (ora nello staff che segue Can Oncu nel medesimo team) nel GP di Imola.

A partire dal 2014, invece, Puccetti ha iniziato a collezionare trionfi. In quell’anno arrivò la vittoria nella Superstock 600 con Faccani, trionfo replicato l’anno dopo con Razgatlioglu. Il 2015 vide un’accoppiata turca vincente, con Kenan Sofuoglu che coglie il primo trionfo in Supersport con il team italiano.

L’anno successivo, insieme al quinto titolo di Sofuoglu nel Mondiale, con Bassani ha trionfato nell’Europeo Superstock 600.  Nel 2017, invece, arriva l’approdo in Superbike con Krummenacher.

Nel 2018 il team Puccetti ha fatto approdare nella classe regina Razgatlioglu che l’anno successivo ha vinto il titolo di miglior pilota indipendente. Dopo aver perso il turco, andato in Yamaha, Puccetti ha puntato prima su Forès e poi sul debuttante Mahias. Il francese, promosso dalla Supersport, ha faticato per via dei diversi infortuni in queste stagioni.

Mahias era infortunato anche quando, ieri, insieme anche al suo sostituto Rabat è salito sul palco del Paddock Show per partecipare alla cerimonia per i venti anni di attività del team Puccetti. Insieme a lui, c’erano lo stesso Manuel Puccetti e gli attuali piloti Yari Montella e Can Oncu.

Tutti i piloti hanno avuto modo di parlare del loro rapporto con il team, con Manuel e della loro esperienza con le moto Kawasaki in dotazione alla squadra. Infine, non sono mancati i commenti sulla stagione e sulla prima giornata del GP di Emilia Romagna che stiamo seguendo del vivo, con diversi contenuti esclusivi sul nostro canale Telegram

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico