Superbike | Test Portimao: Rea e Viñales unici piloti in pista

Il Kawasaki Racing Team e il Team Orelac VerdNatura hanno svolto una giornata di test sul tracciato portoghese di Portimao. Inizialmente era prevista la presenza anche del Team BMW che ha però successivamente modificato il suo calendario. Superbike Test Portimao

Vinales in pista a Portimao. Credit: WorldSBK.com

Continuano i preparativi per le squadre del Mondiale Superbike in vista dell’inizio della nuova stagione. Sul tracciato di Portimao sono infatti scesi in pista il Kawasaki Racing Team e il Team Orelac VerdNatura, che hanno così proseguito i lavori iniziati sul tracciato di Jerez.

Per il Team ufficiale Kawasaki l’unico pilota a scendere in pista è stato Jonathan Rea. Il sei volte campione del mondo ha percorso 48 giri in sella alla nuova Kawasaki ZX10-RR provando anche diverse novità. La più vistosa riguarda sicuramente la parte posteriore della moto, dove sono state montate nuove alette aereodinamiche. Il pilota nord-irlandese ha inoltre provato anche il comportamento della moto con le mescole da qualifica (le Pirelli SCX) fermando il cronometro sull’1.41.472.

Assente giustificato, invece, Alex Lowes che non ha ancora recuperato dall’infortunio alla spalla di cui era rimasto vittima in allenamento.

L’unico altro pilota in pista per quel che riguarda la Superbike è stato Isaac Viñales. Il pilota spagnolo, che correrà nel 2021 la sua prima stagione nel massimo campionato delle derivate di serie, continua a prendere mano con la sua nuova Kawasaki. Il miglior giro dello spagnolo è stato un 1.43.631.

Per il Team Orelac VerdNatura sono inoltre scesi in pista Raffaele De Rosa e Leonardo Taccini, entrambi piloti del Mondiale Supersport 600. I due hanno percorso in totale oltre 100 giri. De Rosa ha messo a segno come miglior riscontro cronometrico un 1.45.524 mentre Taccini ha concluso con un 1.49.670 come miglior tempo personale.

La seconda giornata di test prevista sul circuito portoghese è stata invece annullata a causa del maltempo. I Team hanno infatti preferito non sprecare un giorno di test visti anche i pochi giorni di lavoro a disposizione sanciti dal nuovo regolamento.

Il commento di Rea sul Test di Portiamao

Alle fine della giornata il campione del Mondo in carica Jonathan Rea ha parlato delle sue impressioni sulla nuova moto. “È stato un test positivo – ha dichiarato il pilota della Kawasaki – e abbiamo percorso tanti giri. Mi sento a mio agio con la moto e sono stato veloce fin da subito. Era importante lavorare sul setup della moto e ci siamo principalmente concentrati sui rapporti del cambio e sull’elettronica. La moto 2021 è molto più veloce in rettilineo.” 

“Abbiamo svolto un importante lavoro anche sull’aereodinamica., con la nuova sella ho trovato una migliore posizione di guida. Mi sento molto fiducioso.”

Rea ha poi inoltre elogiato il lavoro fatto sull’asfalto di Portimao. Il pilota dell’Irlanda del Nord è rimasto piacevolmente sorpreso dal nuovo asfalto della pista portoghese.

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Superbike | Tutte le date (e i piloti) dei test invernali

 

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.