Superbike | UFFICIALE: Oettl sulla Ducati del Team GoEleven per le prossime due stagioni

Philipp Oettl debutterà in Superbike nella stagione 2022 con la Ducati V4 R del Team GoEleven. Il tedesco ha firmato un contratto che lo legherà alla squadra italiana per le prossime due stagioni.

Oettl GoEleven Superbike
Foto: Kawasaki Puccetti Racing

Dopo due stagioni affrontate nel Mondiale Supersport, Philipp Oettl debutterà nel Campionato del Mondo Superbike con il Team GoEleven a partire dal 2022. Il pilota tedesco prenderà il posto di Chaz Davies che abbandonerà la massima categoria al termine della stagione 2021.

Oettl ha firmato un contratto che lo legherà alla squadra italiana per le prossime due stagioni, dandogli la posibilità di adattarsi e crescere nella categoria in sella alla Ducati Panigale V4 R. Il tedesco debutterà in Superbike al termine di due stagioni nel WorldSSP, categoria nella quale ha ottenuto 11 podi con la Kawasaki del team Puccetti Racing, 4 nel 2020 e 7 nel 2021.

Philipp Oettl è approdato nel WorldSSP dopo sei stagioni in Moto3 e una in Moto2. Nella prima ha conquistato una vittoria e 3 podi e un decimo posto in classifica mondiale come miglior risultato. Nella sua unica stagione in Moto2, invece, nonè mai riuscito ad andare a punti.

Nel 2020, il veticinquenne tedesco ha terminato al terzo posto nella classifica del Mondiale Supersport. Attualmente Oettl occupa la quinta posizione del WorldSSP 2021 con l’ultimo round stagionale ancora da affrontare. Proprio nell’ultimo appuntamento indonesiano, il tedesco proverà ad ottenere la vittoria che ancora gli manca dopo due stagioni nella categoria.

Il pilota e il Team GoEleven sono entusiasti di intraprendere insieme questa nuova avventura. Una scelta quella di Oettl che rispecchia in pieno la filosofia di GoEleven, ovvero quella di puntare su piloti giovani e talentuosi per farli crescere fino ad ottenere grandi risultati.


Leggi anche: Superbike | UFFICIALE! Iker Lecuona e Xavi Vierge in Honda HRC nel 2022


Le parole di Philipp Oettl

Philipp Oettl: “Sono particolarmente felice che, al termine di due stagioni di successo nel Mondiale Supersport, mi venga date la possibilità di fare il salto nel WorldSBK con GoEleven. Spero di continuare ad imparare velocemente. Penso che questo sia possibile con un buon gruppo di persone. In GoEleven ho tutte le carte in regola per ottenere buoni risultati.”

“Visto dall’esterno, GoEleven era il team che desideravo all’inizio delle trattative per il 2022. Non vedo l’ora di salire in sella alla nuova moto, in modo da imparare il più possibile, per iniziare la nuova stagione e migliorare gara dopo gara. Sono felice di correre con una Ducati. È un grande costruttore. Volevo realmente questa opportunità in Superbike, considerando anche il grande successo passato della Ducati.”

Le parole di Denis Sacchetti

Denis Sacchetti, team manager di Team GoEleven: “Philipp ha ottenuto buonissimi risultati nelle sue due stagioni in Supersport. Nonostante la sua giovane età ha fatto esperienza nella Moto2 e nella Moto3. L’ho incontrato personalmente e mi ha trasmesso ottime sensazioni. È un pilota molto determinato e possiede un eccellente metodo di lavoro, trasmessogli sicuramente da suo padre Peter, grande protagonista delle gare del passato. Questo è decisamente un valore aggiunto che aiuterà sia noi che lui.”

“Sono molto eccitato per questo progetto. Non vedo l’ora di vederlo sulla Ducati V4 R e di iniziare a lavorare con lui. In GoEleven siamo tutti molto felici di poter lavorare con lui. Crediamo nei ragazzi giovani e vogliamo dare loro una opportunità di mostrare il loro potenziale nella massima categoria. Philipp ha sempre dimostrato di meritare la massima categoria del WorldSBK.”

Le parole di Giovanni Ramello

Giovanni Ramello, proprietario di Team GoEleven: Il team GoEleven è tornato sui suoi passi e al suo DNA, un giovane pilota con un programma di più anni che ci permetterà di crescere insieme e di ottenere buoni risultati. Ho sempre seguito le sue prestazioni nel WorldSSP e devo dire che molte volte mi ha impressionato per la sua grinta, per il suo stile di guida e per la sua competitività.”

“Faremo il possibile per mantenere l’alto livello della nostra moto e per dimostrare le nostre abilità. Gareggeremo con lo spirito di GoEleven; professionalità e divertimento. Sono convinto che, senza particolare pressione, Philipp ci mostrerà le sue abilità e raccoglierà i frutti della sua esperienza maturata nel corso degli anni.”

“Gli auguro di finire il WorldSSP con ottimi risultati e non vedo l’ora di ricominciare a lavorare nel 2022.”

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Superbike | UFFICIALE! Loris Baz ed Eugene Laverty con Bonovo MGM nel 2022