Supercross | Arlington 250 – Sexton vince e agguanta Mcelrath.

Il primo e unico evento Triple Crown per la 250 East Coast se lo aggiudica Chase Sexton (Honda). Il pilota campione in carica porta a casa la sua prima vittoria con il numero 1 sulla tabella e agguanta Shane Mcelrath in classifica generale. Completano il podio lo stesso Mcelrath e Rj Hampshire. Supercross Arlington 

Credit: Supecross on Instagram

Il Triple Crown regala la prima gioia stagionale per il campione in carica della 250 East Coast Chase Sexton. Supecross Arlington
Il pilota della Honda, autore di tre ottime gare, porta infatti a casa l’evento e conquista così anche la vetta della classifica che condivide ora con Mcelrath. Supecross Arlington

È lo stesso pilota della Yamaha a conquistare il secondo gradino del podio battuto per un solo punto dal numero #1.

Terza posizione per un ritrovato Rj Hampshire che sembra trovarsi a suo agio con la nuova Husqvarna.
Il vero deluso della serata è però Jordan Smith. Il pilota della Kawasaki ha assaggiato il fondo della pista texana per ben quattro volte scivolando cosí lontano dalle posizioni che contano.

SINTESI MAIN EVENT 1

Il primo Main Event della serata si apre con l’holeshot di Jordan Smith (Kawasaki) che curva in testa davanti a Chase Sexton (Honda) e Rj Hampshire (Husqvarna).
Dopo la prima serie di salti è Hampshire a prendere il comando delle operazioni, sfruttando una traiettoria più interna. Supecross Arlington

Partenza terribile per il leader della classifica Shane Mcelrath (Yamaha) che si trova nella pancia del gruppo.

All’inizio del quarto giro Sexton si libera di Smith passando in seconda posizione, mentre uno scatenato Mcelrath è già risalito in settima.

Passano un paio di giri e Sexton aggancia e supera Hampshire affrontando a doppia velocità la sezione di whoopes del tracciato.
Il pilota dell’Husqvarna però non ci sta e reagisce subito al sorpasso subito: dopo il salto dell’arrivo Hampshire va all’interno di Sexton. I due si toccano con il pilota della Honda che cade e lascia strada libera all’alfiere della casa svedese.

Sexton riesce a ripartire solo dopo il passaggio di Shane Mcelrath, scivolando così in quinta posizione.

A tre minuti dal termine e con Hampshire saldamente al primo posto si accende la lotta per la seconda posizione che vede coinvolti Smith, Jeremy Martin (Honda), Mcelrath e Sexton.
Il primo a rompere gli indugi è Mclerarth che infila Martin nella staccata dopo il salto d’arrivo. La manovra porta Martin ad allungare la traiettoria e viene così infilato anche da Sexton.

Il giro successivo Mcelrath attacca Smith alla fine delle whoopes: la manovra del pilota Yamaha è molto aggressiva, con Smith che finisce fuori pista e lascia strada anche a Sexton.
A tre giri dalla fine Sexton, dopo aver passato diversi giri alle spalle di Mcelrath, riesce a passarlo guadagnando così la seconda posizione.

Nell’ultimo giro Martin prova a passare Smith ma il pilota Kawasaki difende bene la sua posizione.

In testa alla gara invece Hampshire può festeggiare la vittoria di questo primo Main Event.
Alle sue spalle Sexton e McElrath.

Supercross Arlington
Credit: AMASupecross.com

SINTESI MAIN EVENT 2

La seconda partenza della serata vede l’ottimo spunto di Josh Hill (Yamaha) che gira poco avanti Sexton.
Contatto invece tra Hampshire e Mcelrath che finiscono lunghi scivolando a centro gruppo. Ancora peggio va a Smith che cade e riparte in ultima posizione.

Ancora prima della fine del primo giro Sexton si libera facilmente di Hill e passa così a condurre la gara.

Alla fine del secondo giro Mcelrath è già risalito in quinta posizione, mentre Hampshire, complice una scivolata, rimane in sedicesima.

Mentre Sexton in testa alla gara scappa, nella lotta per la seconda posizione Joey Crown (Yamaha) passa Hill. Alle loro spalle Mcelrath attacca e passa Winter.
Il pilota della Yamaha è scatenato e il giro successivo si libera anche di Hill. Della manovra ne approfittano anche Garrett Marchbanks (Kawasaki) e Martin che salgono in quarta e quinta posizione.

Continuano invece le difficoltà di Hampshire che non riesce a trovare ritmo e rimane inchiodato nelle posizioni di centro gruppo.
Proprio nel corso della sua rimonta cade invece Smith che è quindi di nuovo costretto a ripartire dalle posizioni di fondo.

A 5 minuti dal termine Martin infila Marchbaks per la quarta posizione mentre Mcelrath inizia a studiare le possibilità di attacco su Crown.
Attacco che puntualmente arriva con il pilota della Yamaha che infila Crown nella curva dopo il salto d’arrivo.

Il giro successivo anche Martin si libera di Crown con un sorpasso perfetto nella sezione di whoopes.
Perso il podio Crown abbassa il ritmo e viene così passato anche da Marchbanks.

Nel corso del penultimo giro cade ancora una volta Smith che vanifica per la seconda volta i suoi tentativi di rimonta.

Allo sventolare della bandiera a scacchi il primo a passare sotto il traguardo è Sexton che vince così il secondo Main della serata.

Alle sue spalle arrivano distanziati di più di 10 secondi Mcelrath e Martin.
Buona rimonta alla fine per Hampshire che chiude in sesta posizione.

Seconda manche disastrosa invece per Smith che al traguardo è ventesimo.

Supercross Arlington
Credit: AMASupercross.com

SINTESI MAIN EVENT 3 Supercross Arlington 250

L’ultima gara della serata vede l’holeshot di Mcelrath che azzecca cosí la prima buona partenza della sua serata.
Alle sue spalle si piazzano subito Sexton, Enzo Lopes (Yamaha) e Hampshire che precedono Smtih e Martin, autori anche loro di una buona partenza.

Nel corso del secondo giro Hampshire prova a superare Lopes sulle whoopes. Il pilota della Yamaha resiste egregiamente e anzi rallenta Hampshire che viene così infilato da Smith.
Il pilota della Kawasaki, voglioso di rivincite dopo un Main 2 da dimenticare, passa anche Lopes. La manovra favorisce Hampshire che a sua volta si libera del pilota della Yamaha. Supercross Arlington 250

Il giro successivo anche Martin si libera di Lopes e si lancia all’inseguimento di Smith e Hampshire, in lotta per il podio.

Quando mancano sei minuti alla fine della gara Hampshire affonda l’attacco su Smith dopo il salto dell’arrivo. Esattamente come quanto accaduto con Sexton nel Main 1 i due vengono a contatto con Smith che cade a terra.
La caduta sembra priva di gravi conseguenze ma il pilota della Kawasaki decide di abbandonare la gara.

Il terzo Main della serata viene così vinto da Mcelrath autore di una gara autoritaria che lo ha visto condurre dall’inizio alla fine.

A festeggiare è anche e soprattutto Sexton che chiude secondo e vince così il Triple Crown di Arlington.
Terza posizione di manche per Hampshire.

Supercross Arlington
Credit: AMASupercross.com

La classifica combinata dei tre Main Event vede quindi trionfare Chase Sexton (2-1-2) che batte di un solo punto Shane Mcelrath (3-2-1).
Terza posizione finale per Hampshire (1-6-3) che deve però rammaricarsi per la pessima partenza nel secondo Main.
Chiudono la Top 5 Jeremy Martin (5-3-5) e Garrett Marchbanks (6-4-5). Supercross Arlington 250

Supercross Arlington
Credit: AMASupercross.com

Per quel che riguarda la classifica generale Sexton aggancia in vetta Mcelrath grazie alla vittoria odierna.
Alle loro spalle è lotta aperta tra Martin Hampshire e Marchbanks racchiusi in soli tre punti.

Credit: AMASupecross.com

La prossima settima i piloti saranno nuovamente in pista al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta per la terza prova del campionato. Supercross Arlington 250

 

SEGUI IL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE AGGIORNATO SUL MONDO DELLE DUE RUOTE

MotoGP | Test Qatar – Day1: Doppietta Suzuki

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.