SUPERCROSS | DENVER – È la notte delle Kawasaki: vincono Tomac e Cianciarulo

Quindicesima prova del campionato AMA Supercross corsa al Broncos Stadium at Mile High di Denver. A spuntarla sono Eli Tomac (Kawasaki) nella 450 e Adam Cianciarulo (Kawasaki) nella 250 West Coast.

Credit: Cyclenews.com

Una serata da incorniciare quella di Denver, per il Team Monster Energy Pro Circuit Kawasaki. Il team ufficiale Kawasaki si è infatti portato a casa entrambe le finali della nottata grazie alle vittorie di Eli Tomac nella 450 e Adam Cianciarulo nella 250.

Una vittoria importantissima per entrambi i piloti, con Tomac che rosicchia ancora qualche punto a Cooper Webb, giunto secondo al traguardo, per quel che riguarda la classifica generale; e con Cianciarulo che invece porta il suo vantaggio su Dylan Ferrandis ad 8 punti, quando al termine del campionato manca solo la gara di Las Vegas.

CRONACA 250 WEST COAST

A transitare per primo sulla linea dell’holeshot è Micheal Mosiman (Husqvarna), che precede le due Kawasaki ufficiali di Adam Cianciarulo e Garrett Marchbanks.
Dopo la prima sezione di salti Marchbanks cade e lascia così spazio a Jimmy Decotis (Suzuki) e Cameron McAdoo (Honda). 5
o l’altro contendente al campionato Dylan Ferrandis (Yamaha).


Al terzo giro di gara Ferrandis guadagna la 4
a posizione sopravanzando McAdoo nella sezione di whoopes.
Nel frattempo anche Colt Nichols (Yamaha) sta rimontando dopo una partenza infelice e si trova in 6
a posizione.
Quando mancano 10 minuti alla bandiera a scacchi Cianciarulo si prende la testa della gara dopo una battaglia durata tutto il giro con Mosiman.
Nello stesso giro anche Ferrandis e Nichols guadagnano la posizione rispettivamente su Decotis e McAdoo.
Passano due minuti e Nichols guadagna anche la 4
a posizione sopravanzando la Suzuki di Decotis.


A 5 minuti alla fine Ferrandis si infila all’interno di Mosiman dopo il triplo e guadagna la 2
a posizione. Il pilota Husqvarna però non ci sta e risponde alla curva successiva. Ferrandis è però molto più veloce sulle whoopes e si prende così definitivamente il secondo gradino del podio.
Ai -2 dalla bandiera a scacchi Mosiman cede la posizione anche a Nichols che lo supera all’interno nella curva che precede la sezione di whoopes.
Nello stesso giro anche Rj Hampshire (Honda) sorpassa il suo compagno di squadra McAdoo.
All’inizio del penultimo giro Mosiman commette un errore e scivola, ma riesce comunque a ripartire prima dell’arrivo di Hampshire, mantenendo quindi la sua 4
a posizione.
Non commette invece errori Adam Cianciarulo che va a vincere la gara davanti a Dylan Ferrandis, su cui aumenta il vantaggio in classifica generale, e Colt Nichols.

Credit: AMA Supercross
Credit: AMA Supercross




CRONACA 450
Il miglior scatto dal cancelletto di partenza avvantaggia Marvin Masquin (KTM), che alla prima curva precede Joey Savatgy (Kawasaki) e Justin Bogle (KTM). Eli Tomac (Kawasaki) e Cooper Webb (KTM) si trovano rispettivamente in 4
a e 6a posizione, mentre è solo 9o Ken Roczen (Honda).
Nel corso del secondo giro Tomac sopravanza Bogle e guadagna così la 3
a posizione.
Il giro successivo il pilota della Kawasaki si libera anche del suo compagno di team Savatgy, prendendo la 2
a posizione e si getta poi all’inseguimento di Masquin in testa alla corsa.
Tomac in soli due giri si porta sulla ruota dell’alfiere KTM. Alla prima opportunità il pilota Kawasaki prende la testa della gara, affiancando e superando Masquin nella sezione di whoopes.


Nel frattempo anche Webb guadagna una posizione grazie al sorpasso su Bogle.
A 12 minuti alla bandiera a scacchi Webb prova l’attacco su Savatgy che però è bravissimo ad incrociare e a mantenere la 3a posizione.
Due giri dopo Webb riesce a prendersi il terzo gradino del podio con un block-pass che non lascia chance di replica a Savatgy.
Savatgy, forse in debito di ossigeno, subisce l’attacco anche di Bogle e scivola così in 5
a posizione.
Nel frattempo perde una posizione Roczen, che retrocede così settimo sorpassato da Blake Baggett (KTM).
A 3 minuti dalla bandiera a scacchi Webb conquista anche la 2
a posizione, superando il suo compagno di squadra Masquin alla curva successiva alla sezione di whoopes.


Negli ultimi giri non accade più nulla e la gara volge così a termine.
La vittoria va ad Eli Tomac, che continua a tenere vive le sue speranze di titolo, e che precede sul traguardo Cooper Webb e Marvin Masquin. Solo 7
o Ken Roczen, che dice matematicamente addio alla possibilità di vincere il campionato.

Credit: AMA Supercross
Credit: AMA Supercross

La prossima gara si correrà al Metlife Stadium di East Rutherford nel week-end successivo a quello di Pasqua.

Primo match-point per Cooper Webb, che per laurearsi campione con una gara di anticipo deve riuscire a guadagnare 9 punti su Eli Tomac e 4 sul suo compagno di squadra Marvin Musquin. Obbiettivo contrario proprio per questi due piloti, che cercheranno di limitare al massimo possibile il loro svantaggio prima dell’ultima gara a Las Vegas.

Nella 250 ritornano in pista i ragazzi della East Coast. La classifica di campionato vede infatti Austin Forkner, Chase Sexton e Justin Cooper racchiusi in soli 7 punti.

Occasione ghiotta per Sexton e Cooper che hanno la possibilità di guadagnare ancora punti su Forkner, che dovrebbe tornare in gara, dopo l’infortunio al ginocchio che lo ha costretto a saltare la gara di Nashville.

Qui i link per vedere le gare corse la scorsa notte:

450 Main Event: https://www.dailymotion.com/video/x75ta12

250 Main Event: https://www.dailymotion.com/video/x75ta4l

Formula E | Roma E-Prix – Primo podio per Stoffel Vandoorne: “Fortunato a concludere la gara nonostante il guasto al motore”