SUPERCROSS | LAS VEGAS – Tomac vince la gara ma il titolo è di Cooper Webb. Nella 250 si laureano campioni Ferrandis e Sexton

Ultima prova del campionato AMA Supercross 2019 corsa al Sam Boyd Stadium di Las Vegas. A spuntarla sono Eli Tomac (Kawasaki) nella 450 e Dylan Ferrandis (Yamaha) nello Showdown della 250. Supercross Las Vegas

Credit: Motocrossplanet

Se nella 450 la corsa per il titolo era praticamente finita, nella 250 la gara di Las Vegas ha cambiato gli scenari della classifica generale. Supercross Las Vegas

Nello Showdown andato in scena nell’ultima gara stagionale si è infatti imposto Dylan Ferrandis (Yamaha) che, complice l’errore di Adam Cianciarulo (Kawasaki), conquista il titolo di campione della 250 West Coast, diventando il quinto francese nella storia a riuscire in questa impresa. Tutto facile invece per Chase Sexton (Honda) a cui basta un 4a posizione per vincere il titolo della 250 East Coast.

Dominio assoluto di Eli Tomac (Kawasaki) nella 450. Il pilota della Kawasaki, conquistato l’holeshot ha infatti imposto il suo ritmo, diventando inattaccabile per i suoi avversari. Non ha commesso errori Cooper Webb (KTM), a cui bastava una 20a posizione per laurearsi campione 2019. Il pilota di Newport, ha chiuso la gara al terzo posto, conquistando così il titolo 2019.

CRONACA 250 SHOWDOWN

Ad aver lo scatto migliore dal cancelletto di partenza è Rj Hampshire (Honda) che alla prima curva precede Dylan Ferrandis (Yamaha) e il suo compagno di squadra Cameron McAdoo (Honda). Quarto il leader del campionato East Coast Chase Sexton (Honda), mentre è solo ottavo Adam Cianciarulo (Kawasaki), leader del campionato West Coast e in lotta proprio con Ferrandis.

Il pilota francese della Yamaha non perde tempo e alla seconda curva sorpassa Hampshire prendendo così la 1a posizione.
Alla fine del primo giro Cianciarulo ha già recuperato fino alla 5a posizione.
Pessima partenza invece per Justin Cooper (Yamaha) in lotta per il titolo della East Coast con Chase Sexton.

Nel corso del terzo giro di gara Cianciarulo passa Sexton e si lancia all’attacco di Hampshire, che nel frattempo ha perso la posizione nei confronti di McAdoo.
Ad 8 minuti alla bandiera a scacchi Cianciarulo passa anche Hampshire nelle whoopes e guadagna così la 3a posizione.
Il giro successivo il pilota della Honda perde anche la posizione nei confronti del suo compagno di squadra Sexton, sempre più vicino alla vittoria del titolo.

A 4 minuti dalla fine il colpo di scena: Adam Cianciarulo cade dopo una serie di salti. La sua moto subisce un duro colpo e il pilota Kawasaki è costretto a fermarsi ai box per raddrizzare ruota e manubrio, storti dopo la caduta. Il leader del campionato perde così la possibilità di difendere la sua tabella rossa, lasciando strada libera a Ferrandis.

Al penultimo giro Hampshire si riprende la 3a posizione su Sexton. Nello stesso giro il pilota Honda passa anche McAdoo, andando a prendere una 2a posizione che sembrava lontana solo qualche minuto prima.

Allo sventolare della bandiera a scacchi può esplodere la gioia di Dylan Ferrandis che, oltre alla gara, si porta a casa il titolo di campione della 250 West Coast. Alle sue spalle il terzetto delle Honda composto da Rj Hampshire, Cameron McAdoo e Chase Sexton, nuovo campione della 250 East Coast.
Beffa atroce per Adam Cianciarulo che sembrava aver in pugno il campionato fino alla caduta a 4 minuti al termine.
Solo 8o al traguardo Justin Cooper mai stato in lotta con Sexton per la vittoria del campionato.




Supercross Las Vegas
Credit: AMA Supercross
Supercross Las Vegas
Credit: AMA Supercros
Supercross Las Vegas
Credit: AMA Supercross

CRONACA 450

Ottima partenza per Eli Tomac (Kawasaki) che arriva avanti a tutti alla prima curva precedendo le due KTM ufficiali di Marvin Masquin e Cooper Webb. Buona anche la partenza di Ken Roczen (Honda) che si trova in 6a posizione.

Al secondo giro Roczen passa in 5a posizione grazie al sorpasso su Blake Baggett (KTM).
Quando mancano 15 minuti alla fine delle gara, il pilota tedesco della Honda supera nella sezione di whoopes Zach Osborne (Husqvarna), conquistando così la 4a posizione.

Da qui in poi la gara prosegue senza colpi di scena o sorpassi, con i piloti che stabilizzano i distacchi dei rispettivi avversari per mantenere le proprie posizioni.
L’unica battaglia si verifica nelle posizioni più indietro con Baggett che perde la 6a posizione a vantaggio di Cole Seely (Honda).
Nell’ultimo giro Roczen prova a prendersi il terzo gradino del podio a svantaggio di Cooper Webb ma i suoi tentativi sono vani.

A vincere l’ultima gara dell’anno è, per la sesta volta in stagione, Eli Tomac che precede al traguardo le KTM di Marvin Masquin e di Cooper Webb che si laurea campione AMA Supercross 2019 per la 450.

Supercross Las Vegas
Credit: AMA Supercross

 

Supercross Las Vegas
Credit: AMA Supercross

 

Non ci resta ora che aspettare Gennaio 2020, quando si aprirà la nuova stagione del Supercross.

Qui i link per vedere le ultime finali della stagione:

450 Main Event: https://www.dailymotion.com/video/x77g8x9

250 Main Event: https://www.dailymotion.com/video/x77g6kp

MotoGP | GP Jerez- Marc Márquez: “Bello essere primi”

Supercross Las Vegas Supercross Las Vegas Supercross Las Vegas