Supercross | Si torna in pista! Annunciato il nuovo calendario.

L’annuncio era atteso da qualche settimane e finalmente è arrivata l’ufficialità. Il Campionato AMA Supercross 2020 riprenderà la sua corsa all’assegnazione dei titoli, dopo lo stop forzato a seguito dell’espandersi dell’epidemia da Coronavirus sul suolo americano. Supercross calendario

Supercross calendario
Credit: Motocross Action Magazine

Dopo aver annunciato la prima corsa virtuale della storia del Supercross, il campionato americano annuncia anche la ripresa dell’attività reale, dopo lo stop causato dallo sviluppo del Coronavirus negli USA. Supercross calendario

È così nuovamente l’America a gettare le basi per la ripartenza del motorsport, dopo aver ufficializzato anche il nuovo calendario Indycar.

La data fissata per la ripresa della stagione è il 31 Maggio. Da questa data si correrà poi nelle tre settimane successive, correndo di mercoledì e di domenica, per portare a termine la stagione 2020.

Le gare rimanenti verranno tutte ospitate dal Rice-Eccels Stadium di Salt Lake City per minimizzare gli spostamenti di Team e piloti. Chiramente non sarà consentita la presenza di pubblico.

Due mesi dopo l’ultima gara di Daytona torneranno così in pista i piloti dei campionati 450 e 250 (East e West Coast).

Le modalità e i layout delle piste sono ancora da chiarire, con la federazione che nei prossimi giorni rilascerà un comunicato più approfondito.

Una ripartenza fortemente voluta da Federazione e piloti che già da alcune settimane, attraverso post sui vari social, avevano espresso la volontà di ripartire.

Campionato Supercross che riparte dall’apertissima lotta al titolo nella categoria regina, la 450, dove Eli Tomac e Ken Roczen sono distanziati da soli tre punti.

Terzo incomodo Cooper Webb: il pilota della KTM, dopo aver perso punti a causa di una caduta ad Arlington, sta pian piano cercando la rimonta per confermare il titolo vinto la scorsa stagione.

Probabile il ritorno in pista di Marvin Masquin e Adam Cianciarulo. Il francese aveva saltato tutte le gare della stagione a causa di un infortunio al ginocchio subito in un allenamento.

Il pilota della Kawasaki aveva invece subito la rottura della clavicola ad Arlington ed è ora pronto a tornare.

Anche la 250 sarà protagonista di battaglie con Chase Sexton, nella East Coast e Dylan Ferrandis, nella West, che devono difendere i titoli vinti lo scorso anno dagli attacchi di Shane Mcelrath e Austin Forkner.

SEGUI IL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER LE ULTIME NOTIZIE SUL MONDO DEL MOTORSPORT.

MotoGP | Suzuki è pronta ad avere un team satellite

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.