Supersport 600 | Dominique Aegerter davanti a tutti nei test di Barcellona

L’esperto rookie della Supersport 600 Aegerter stampa il miglior tempo a Barcellona davanti a Caricasulo e Cluzel, 11° Krummenacher.

Dominique Aegerter

Si conferma anche nella prima giornata dei test Supersport 600 il dominio della Yamaha R6. A Barcellona, sul circuito del Montmelò, sono scesi in pista la maggior parte dei piloti che prenderà il via della prossima stagione della categoria di mezzo del campionato Superbike. Sono tanti i nomi pesanti, come lo svizzero Dominique Aegerter, reduce da un’ottima stagione in MotoE e molti anni di esperienza in Moto2.

Ritroviamo poi dopo un anno Federico Caricasulo, retrocesso dalla classe regina a favore di Andrea Locatelli su tutti, vincitore del campionato nel 2020. Rientra anche Jules Cluzel dopo il brutto infortunio dello scorso anno. Occhi puntati anche sul rosa, con il debutto di Maria Herrera. Un occhio di riguardo anche in chiave italiana, con Michel Fabrizio al ritorno nella categoria dopo più di tre lustri e Davide Pizzoli, direttamente dalla Moto3. I piloti hanno anche l’opportunità di provare il nuovo layout della curva 10, riadattata recentemente dopo mesi di lavori durante l’inverno.

Alla fine dei due turni da due ore è Aegerter che piazza la R6 del team Ten Kate in cima alla classifica con 1:44.603, battendo la pole position dello scorso anno, anche se la pista è cambiata da allora. Secondo è Caricasulo a due decimi dallo svizzero, seguito da Cluzel a sette decimi. Il sudafricano Steven Odendaal è quarto, mentre Raffaele De Rosa si piazza sesto in sella alla Kawasaki. Maria Herrera si piazza nei 10, al 9° posto, con il campione del 2019 Randy Krummenacher all’11° posto dopo aver perso la scorsa stagione.

L’unica MV Agusta, guidata dal finlandese Niki Tuuli (reduce dalla MotoE e dal CEV Moto2) chiude 13° a poco più di due secondi dalla vetta. Giornata infelice per gli italiani Pizzoli e Fabrizio, con il primo che chiude 19° mentre il secondo subito dietro al 20° posto. Da segnalare la caduta di Danny Webb, che non ha preso parte alla sessione pomeridiana.

Non ci sono state troppe sorprese nella prima giornata stagionale di test, ma sicuramente potremo capire di più sui contendenti al titolo dopo la giornata di domani.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Superbike | Presentato il Team Aruba Ducati

Aggio Valentino

19 anni, amante di MotoGP e Superbike.