Supersport 600 | GP Teruel – Frattura di tibia e perone per Cluzel in Aragona

Il GP Teruel in Aragona potrebbe essere stato l’ultimo di Cluzel per questa stagione. Non si sa ancora se potrà recuperare in tempo per concludere il campionato 2020 che per ora lo vede in seconda posizione.

 

Cluzel Aragona
Jules Cluzel. Credits: worldsbk.com

Le conseguenze peggiori dopo l’incidente in gara 2 in Aragona le ha subite Jules Cluzel. Dopo gli accertamenti in ospedale ad Alcaniz i medici hanno confermato ciò che già era stato riscontrato, ovvero la frattura di tibia e perone della gamba sinistra. La stagione del francese potrebbe essere prematuramente giunta al termine.

Cluzel è stato tamponato da De Rosa alla staccata di curva 1 nel corso del terzo giro. I due stavano lottando per la testa della corsa quando il pilota MV Agusta ha sbagliato la frenata, centrando l’incolpevole francese. Le condizioni del pilota GMT94 Yamaha sono subito apparse le più serie. Il francese è stato accompagnato via dalla pista in barella, dal centro medico hanno poi ritenuto opportuno trasportarlo in ospedale per esami più approfonditi.

Quello subito in Aragona non è il primo infortunio serio alla gamba sinistra per Cluzel: nel 2015 a Jerez si era già procurato una frattura di tibia e perone proprio della gamba sinistra. Per questo motivo è ormai abituato a cambiare marcia con il piede destro.

Il weekend in Aragona potrebbe quindi essere sato l’ultimo per Cluzel in questa stagione che lo vede in seconda posizione nella classifica generale. Locatelli, leader del campionato, si trova a 225 punti, 79 in più di Cluzel. Un distacco che appare in ogni caso incolmabile, visto che la stagione vede solamente ancora due weekend da disputare.

Per ora la direzione gara non ha preso decisioni su eventuali penalità da assegnare a Raffaele De Rosa, che in gara 1 era riuscito ad arrivare in seconda posizione proprio davanti allo sfortunato Jules Cluzel.

Seguici anche su Instagram

 

Superbike | Le classifiche dopo il GP di Teruel