Supersport | GP Catalunya – Sintesi Gara 2: Aegerter gioca con gli avversari e fa doppietta a Barcellona

Dominique Aegerter vince Gara 2 della Supersport e completa un perfetto week-end di Barcellona. Seconda posizione per Can Oncu che sfrutta la retrocessione in terza piazza di Stefano Manzi, passato sul verde nel duello dell’ultimo giro. Quarto Lorenzo Baldassarri.

Supersport Barcellona Gara 2
Credit: WorldSBK.com

Completa il suo week-end perfetto sul pista di Barcellona Dominique Aegerter che vince anche Gara 2 della Supersport. Lo svizzero scherza con i suoi avversari fino a quattro giri dalla fine quando passa in testa e allunga sul terzetto con cui si stava lottando la vittoria.

Seconda posizione per Can Oncu che transita terzo sotto la bandiera a scacchi ma sfrutta la penalità assegnata a Manzi per prendersi il secondo gradino del podio. Finisce quindi terzo il pilota italiano retrocesso di una posizione per essere passato sul verde all’ultimo giro.

Quarta posizione per Lorenzo Baldassarri. L’italiano rimane in lotta per la vittoria fino a tre giri dal termine quando un calo delle gomme lo estromette dalla battaglia con Oncu e Manzi.

SINTESI DELLA GARA

Il migliore scatto allo spegnimento dei semafori è di Federico Caricasulo che gira in testa alla staccata della Curva 1 seguito da Can Oncu e Nicolò Bulega. Ottima partenza anche per Yari Montella che completa Curva 1 davanti a Dominique Aegerter. Il pilota dalla Kawasaki passa anche Bulega e sale in terza posizione. Davanti Oncu passa Caricasulo e chiude in testa il primo giro di gara. Supersport Gara 2 Barcellona

Grande rimescolamento di carte alla staccata della Curva 1: Caricasulo passa all’esterno Oncu con Montella che rimane terzo. Dietro di loro Aegerter e Baldassarri passano Bulega. Nuovi sorpassi alla Curva 5: Montella passa Oncu e Baldassarri passa Aegerter che esce male dalla curva e viene passato anche da Glenn Van Straalen. Baldassarri continua la sua rimonta e passa Oncu alla Curva 10 e Montella alla Curva 14 per passare sul traguardo in seconda posizione.

La staccata della Curva 1 mischia ancora le carte: Baldassarri va all’interno di Caricasulo ma Oncu li passa entrambi mandandoli leggermente larghi. Il sorpasso apre la porta a Montella che porta più velocità del turco alla Curva 3 e passa in testa alla gara. Baldassarri si riprende la posizione su Oncu alla Curva 7.

Continua ad essere super aggressivo alla Curva 1 Oncu che infila Baldassarri e Montella e conquista la prima posizione. Dietro i primi tre delle scaramucce tra Adrian Huertas e Niki Tuuli aprono un piccolo gap tra i gruppi. Si accorge di questo allungo Aegerter che in breve tempo si libera di Tuuli e Huertas e sale in quarta posizione.

I primi quattro hanno aperto un gap di un secondo nei confronti di Stefano Manzi che occupa la quinta posizione. Tra i piloti di testa Aegerter rompe gli indugi e infila Montella alla Curva 10.

Il giro successivo è Baldassarri a compiere un sorpasso passando Oncu all’esterno alla staccata della Curva 1. Si ricongiunge al quartetto di testa Stefano Manzi con Caricasulo che ha passato Huertas e prova a seguire il ritmo del pilota della Triumph.

Cambia ancora il leader della gara con Oncu che passa Baldassarri alla Curva 1. La manovra del turco è seguita e copiata da Aegerter che sale in seconda posizione. Dietro di loro Manzi si infila su Montella alla Curva 7.

Altro giro e altro cambio di posizioni alla Curva 1 con Baldassarri che passa Aegerter per la seconda posizione.

Arrivati a metà gara Oncu prova ad allungare su Aegerter che ha nuovamente passato Baldassarri. Prova a seguire il ritmo dei primi Stefano Manzi mentre si è staccato Montella che è stato ripreso e superato da Caricasulo e Tuuli.


LEGGI ANCHE: Superbike | GP Catalunya – Sintesi Superpole Race: Barcellona si conferma terra di Bautista


Aegerter annulla il tentativo di fuga di Oncu: alla staccata della Curva 1 lo svizzero prova a passare in testa alla gara ma Oncu resiste dall’esterno e Aegerter deve addirittura cedere a Baldassarri. L’italiano si infila poi anche su Oncu, passando in testa alla staccata della Curva 4.

A sette giri dal termine, alla staccata della Curva 1, Oncu si riprende la prima posizione ma finisce lungo e viene incrociato da Baldassarri. Commette invece un errore Aegerter che per evitare Baldassarri finisce lunghissimo e perde quasi due secondi dal gruppo di testa.

Continuano a duellare Oncu e Baldassarri che così facendo stanno però permettendo il rientro di Dominique Aegerter. Rompe gli indugi anche Stefano Manzi che passa Oncu alla staccata della Curva 5 e si mette alle spalle di Baldassarri.

A quattro giri dal termine si rimescolano ancora le carte con Baldassarri e Manzi che vengono infilati da Oncu ed Aegerter. Il pilota elvetico passa anche Oncu e prova ad abbassare il ritmo per rompere il gruppo dei primi. Gruppo in cui Manzi attacca Baldassarri per salire in terza posizione.

Si sfalda il gruppo di testa con Aegerter che ha un secondo di vantaggio sulla coppia Oncu -Manzi. Più staccato Baldassarri che deve accontentarsi della quarta posizione.

L’ultimo giro è una passerella verso la bandiera a scacchi per Dominique Aegerter che vince Gara 2 del GP di Catalunya. Il pilota svizzero precede sul traguardo Stefano Manzi che passa Oncu prima della staccata della Curva 1 e si difende per tutto il giro dagli attacchi del turco.

Quarta posizione in solitaria per Lorenzo Baldassarri che paga nel finale di gara un’importante usura degli pneumatici. Quinta posizione per Federico Caricasulo che regola un gruppo di cui facevano parte Niki Tuuli, Bahattin Sofuoglu e Yari Montella. Nono Leonardo Taccini con Adrian Huertas che chiude la top dieci.

Arriva la retrocessione per Stefano Manzi. Il pilota della triumph viene declassato in terza posizione per essere passato sul verde all’ultimo giro. Stessa penalità per Caricasulo che perde la posizione su Tuuli.

CLASSIFICA GARA 2 SUPERSPORT

La classifica di Gara 2 della Supersport.

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.