Supersport | GP Estoril – Sintesi Gara1: Odendaal batte Oettl e fa tre su tre

Steven Odendaal conquista Gara1 del GP dell’Estoril di Supersport dopo aver lottato per tutta la gara con Oettl. Il sudafricano legittima ulteriormente la sua prima posizione a punteggio pieno. Cluzel conquista il podio al fotofinish su Aegerter. Fuori dai primi dieci Caricasulo e Tuuli.

Gara1 GP Estoril Supersport
Foto: profilo Twitter @plusmoto

La Supersport arriva all’Estoril, cornice del secondo weekend stagionale, con Steven Odendaal primo a punteggio pieno, seguito da Aegerter e De Rosa. Il primo weekend stagionale, però, ha visto mancare le posizioni di vertice due dei principali favoriti per il titolo finale; quei Tuuli e Cluzel che, grazie a grande talento ed esperienza, che nel primo weekend hanno terminato anzitempo la loro esperienza.

Qua all’Estoril, nelle due sessioni di prove libere, i migliori piloti si sono confermati sempre nelle prime sei posizioni. La prima sessione ha rivisto Tuuli e la MV Augusta fare capolino, precedendo Oettl, Odendaal, Cluzel, Caricasulo ed Aegerter.

Anche la seconda sessione è andata ad appannaggio del finlandese di MV. Nella seconda sessione il debuttante in categoria ha preceduto  Odendaal, Cluzel, Krummenacher, De Rosa, Oettl e Caricasulo.

Nella Superpole di stamane a Tuuli sono mancati tre decimi per andare a conquistare la Pole Position di questa Gara1. Pole che, invece, è andata al francese di Yamaha che, insieme a Tuuli, sarà in prima fila con Oettl. La seconda fila sarà formata da Odendaal, Aegerter, e Caricasulo.

Sintesi Gara1 GP Estoril Supersport


La Gara1 del GP di Estoril di Supersport si è disputata in condizioni di cielo sereno, temperature di 21°C dell’aria e 40°c per l’asfalto, e un forte vento a 34 km/h che ha dato fastidio ai piloti nel corso di tutta la gara.

Niki Tuuli, classificatosi secondo in Superpole, partirà dalla Pit Lane per scontare la penalità in seguito al contatto con Cluzel in Gara1 di Aragon.

Giro 1 – Caricasulo coglie un fortissimo spunto che gli permette di passare solo secondo a curva 1, dietro solo a Odendaal che, grazie alla rapportatura dalla sua R6, si mette primo. Nel corso del giro arriva il primo tentativo di Cluzel su Oettl per prendere la terza posizione. Tuttavia, dopo aver preso la posizione, Cluzel va lungo alla curva successiva e perde subito la posizione appena conquistata.

Giro 2 – Il tentativo di Cluzel fa effetto caffeina a Oettl che, sul rettilineo, infila agilmente Caricasulo e conquista la seconda posizione. Odendaal, invece, mette subito del buon margine tra lui e i piloti in bagarre al suo seguito.

Giro 3 -Sul traguardo Oettl segna il giro veloce della gara e ricuce due decimi sul sudafricano di Evan Bros. Caricasulo vede Cluzel avvicinarsi minaccioso visto anche che i due piloti di testa vanno a mettere importanti decimi con gli inseguitori.

Giro 4 – Il punto principale di sorpasso e curva uno dove, ancora una volta Oettl tira la staccata della vita e si prende la prima posizione su Odendaal che viene così chiamato a non perdere il contatto con il pilota in vetta. Un errore in percorrenza di curva, invece, porta proprio a perdere l’aggancio a Oettl e viene riassorbito dal gruppo.

Leggi anche:

Superbike | GP Estoril – Sintesi Gara 1: Redding vince una gara più tattica che spettacolare

Giro 5 – Mentre De Rosa segna il miglior tempo, Cluzel rompe gli indugi alla uno e si prende l’interno di Caricasulo che, alla due, sfrutta la trazione della sua Yamaha e risponde al suo compagno di team.

Giro 6 – Odendaal e compagni ricuciono su Oettl e creano un maxi gruppo di sei piloti composto, per l’appunto, da Oettl, Odendaal, Caricasulo, Cluzel, Gonzalez e Aegerter. Questo gruppo godeva di otto decimi di vantaggio su De Rosa, Bergman Soomer e Oncu. Alla cinque perde l’anteriore Caricasulo che viene buttato a terra. Il pilota rimette la moto in piedi e riparte in ultima posizione.

Giro 8 – Odendaal si riporta negli scarichi di Oettl. Negli stessi momenti arriva anche il sorpasso di Aegerter su Gonzalez per la quarta posizione.

Giro 9 – Tuuli, in  ventunesima posizione, è il primo a scendere sotto il muro dell’uno e quaranta e stabilisce il giro più veloce della gara.

10° Giro – Gonzalez, dopo aver subito il sorpasso da Aegerter, sembra soffrire leggermente e fatica a tenere il contatto con il gruppo dei primi piloti.

Giro 11 – De Rosa rompe i rapporti con il secondo gruppo e, in solitaria,  si mette alla ricerca del primo gruppo che, in quel momento, godeva di un secondo e quattro dal primo gruppo. Il pilota italiano, però, ha segnato giri veloci in fila. Nello stesso giro arriva l’ennesimo errore/scivolata di Oncu che scivola in fondo allo schieramento.

Giro 12 – Oncu rientra ai box ed è costretto al ritiro. In questo modo, dietro a De Rosa, il secondo gruppo viene format da Bergman, Soomer, Krummenacher e Alcoba. Nello stesso giro Aegerter infila Cluzel alla uno e si mette all’inseguimento del duo Odendaal-Oettl. Il tentativo di Aegerter, purtroppo, dura poco. Infatti, il pilota svizzero viene reinfilato da Cluzel dopo poche curve.

Giro 14 – Oettl, nonostante abbia spinto a inizio gara, non subisce un calo delle gomme, ma subisce la pressione delle tre Yamaha di Odendaal, Cluzel e Aegerter. Alla sei il sudafricano rompe gli indugi e infila Oettl.

Giro 15 – Il pilota di Puccetti risponde a Odendaal alla uno del penultimo giro. Oettl spreme i freni alla sei per mantenere alle sue spalle la Yamaha di Evan Bros.

Ultimo giro – Alla uno Odendaal si prende la prima posizione con decisione su Oettl. Alla stessa curva Aegerter si riprende il podio su Cluzel. Alla sei, nonostante grandi schermaglie, le posizioni non cambiano. Il cambiamento arriva sulla linea del traguardo quando, per un niente, Cluzel ruba la terza posizione ad Aegerter

Steven Odendaal fa tre su tre e conquista Gara1 del GP Dell’Estoril Supersport. Oettl e Cluzel chiudono il podio precedendo Aegerter e Gonzalez. Fallisce il tentativo di De Rosa di ricucire sul primo gruppo e chiude in sesta posizione. Più indietro, a chiudere la top ten, Bernardi, Soomer, Krummenacher e Bergman. Tuuli chiude la sua rimonta in undicesima posizione, appena davanti all’altro rimontatore Caricasulo.

La Supersport tornerà in pista domani pomeriggio per la Gara2 del GP dell’Estoril.

Seguici su Telegram

Moto3 | Grave incidente al Mugello, paura per Dupasquier: pilota in elisoccorso a Firenze

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico