Supersport | GP Estoril – Sintesi Gara2: Odendaal ha un problema tecnico e abdica in favore di Aegerter

Dominique Aegerter vince Gara2 del GP dell’Estoril Supersport. Lo svizzero vince in nome di Jason Dupasquier dopo una gara appassionante e piena di colpi di scena. L’ultimo di questa lunga serie di sorprese, quella occorsa nell’ultimo giro a Odendaal che, pronto a sorpassare il pilota Yamaha, accusa un problema tecnico ed è costretto al ritiro. Il podio viene completato da Bernardi e Oettl.

Gara2 GP Estoril Supersport
Foto: profilo Twitter @DomiAegerter77

La Supersport, dopo le due gare di Aragon, la prima in terra portoghese e in attesa della Gara2 del GP dell’Estoril, non ha ancora visto una gara con tutti i protagonisti in lotta fino al traguardo. Se nella tappa aragonese erano stati Tuuli, Cluzel e Caricasulo i grandi assenti, nella prima gara all’Estoril sono ancora rimasti nelle retrovie Caricasulo (per via di una caduta) e il finlandese di MV (alle prese con la penalità post incidente in Gara1 di Aragon).

Ad approfittare di queste mancanze e sfruttare il massimo potenziale della sua moto è stato Steven Odendaal che, ne corso di queste tre gare, è stato protagonista assoluto ed è leader indiscusso e punteggio pieno della classifica generale.

Gara1 di ieri ha visto una bella battaglia per la vittoria tra Odendaal e Oettl che hanno portato in alto le bandiere di Yamaha e Kawasaki. L’ultima posizione a podio è andata a Cluzel che, sul rettilineo finale, ha battuto di pochi millesimi Aegerter. Tuuli e Caricasulo, alle prese con difficoltà diverse, hanno concluso in undicesima e dodicesima posizione.

Odendaal è apparso in leggera difficoltà nel Warm Up di stamane. Il sudafricano di Evan Bros. ha chiuso il turno mattutino in sesta posizione. Il miglior tempo della sessione è andato ad appannaggio di Aegerter che, con un tempo di 1.40.015, è stato abile a precedere Cluzel e Caricasulo. Se sorprendono la quarta e la quinta posizione di Soomer e Krummenacher, stonano i tempi da retrovie di Oettl, Tuuli e De Rosa.

Le condizioni meteorologiche sul circuito dell’Estoril vedono cielo sereno con qualche nuvola, temperature atmosferiche di circa 20°C e con un vento che, rispetto a ieri, è calato a 18km/h

Sintesi Gara2 GP Estoril Supersport


In partenza scatta forte Caricasulo e Cluzel. Alla uno Odendaal si prende la testa alla uno grazie alla traiettoria interna assunta partendo dalla terza casella. Alla due, però Oettl e Caricasulo approfittano del cambio di traiettoria per riprendersi le posizioni. Odendaal non ci sta e, vedendo anche Oettl mettere subito dei decimi sul pilota italiano, sorpassa il pilota di GMT94 alla sei.

Giro 2 – Sul traguardo Odendaal ricuce subito su Oettl, mentre Caricasulo accusa nuovamente la mancanza di passo vista in Gara1 e viene insidiato dalla Kawasaki di De Rosa. Nel corso dello stesso giro arriva un errore per Tuuli che, dalla decima posizione, cede il passo a Gonzalez, Soomer, Alcoba e Krummenacher.

Giro 3 – Oettl e Odendaal tentano di mettere del margine su Caricasulo e compagni grazie a un giro sul 1.48.0. Alla tre cade Taccini. Il pilota Orelac era nelle retrovie e decide di ripartire.

Giro 4 – De Rosa rompe gli indugi e, dopo aver fallito il sorpasso in accelerazione sul traguardo, sorpassa il connazionale Caricasulo alla uno.

Giro 5 – Alla uno arriva il sorpasso di Aegerter su Cluzel per la quinta posizione. Nello stesso giro arriva l’aggancio di De Rosa sul duo Oettl-Odendaal. Se De Rosa raggiunge la testa, Caricasulo guida lento e sporco, segno di una grande difficoltà nel rendere la moto guidabile e performante.

Giro 6 – Aegerter si tiene sul ritmo di De Rosa e apparecchia il sorpasso su un fortemente in difficoltà Caricasulo.

Giro 7 – Alla uno arriva anche il sorpasso di Aegerter su un Caricasulo che, nonostante le difficoltà, stacca forte e ha una buona rapportatura. Aegerter, al momento del sorpasso, paga un secondo e quattro di passivo su De Rosa.

Giro 8 – A undici giri dal termine la classifica recitava Oettl primo, seguito da Odendaal e De Rosa. A seguire Aegerter, Caricasulo, Cluzel, Oncu, Bernardi, Gonzalez e Soomer a formare la top ten. A tre secondi e mezzo dal pilota estone si trovavano Tuuli, Krummenacher e Alcoba.

Giro 9 – Aegerter ricuce velocemente su i tre di testa. Sul traguardo il distacco era di sei decimi.

Giro 10 – Mentre Aegerter si attacca alla coda di De Rosa, il napoletano prende il metro e inizia a fare i calcoli per il sorpasso a un Odendaal che non sembra in grado di ricucire del tutto i due decimi di vantaggio che Oettl incamera lungo il giro.

Giro 11 – Aegerter attacca De Rosa alla uno ma il pilota Orelac è abile nel tirare la staccata senza andare troppo lungo e, all’esterno, tiene la posizione in uscita alla uno e la afferma all’interno in approccio alla due.

Leggi anche:

Superbike | GP Estoril – Sintesi Superpole Race: Rea vince e risponde a Redding

Giro 12 – De Rosa si sveglia dopo l’attacco di Aegerter e, complice una staccata soft dei primi due, si mette primo. Anche Aegerter prova a unirsi alla festa ma viene chiuso da Odendaal. Il sorpasso dello svizzero arrriva alla quattro. Alla sei, invece, è Oettl a riprendersi la prima posizione, mentre il tentativo di Odendaal di risalire sul podio va in fumo andando lungo in percorrenza. Alla uno è arrivato il sorpasso anche di Cluzel su Caricasulo. Il francese di Yamaha può subito approfittare delle schermaglie dei primi tre.

Giro 13 – Alla uno si rinnova il duello Aegerter-De Rosa; questa volta, però è per la seconda posizione. Come già nei giri passati, De Rosa tira la staccata e si difende. Alla sei, invece, è Odendaal a ritentare il sorpasso per la terza posizione ma desiste dopo essere uscito dalla scia.

Giro 14 – Alla uno non si registrano cambiamenti nelle prime posizioni. Odendaal, dopo aver fatto fatica nella seconda parte del giro precedente, si riprende e si riporta sulla coda di Aegerter. Alla sei Aegerter chiude il sorpasso su De Rosa. Alla uno e alla sei perde altre due posizioni Caricasulo che, dopo il sorpasso di Bernardi e Gonzalez, scende in ottava posizione.

Giro 15 – Aegerter, nonostante la poca potenza della sua Yamaha, si prende la prima posizione alla uno. Oettl viene sorpassato alla uno da De Rosa che gli risponde alla sei. Subito dopo viene nuovamente passato dal napoletano. Nel mentre, si crea un grande filotto da Aegerter a Gonzalez.

Giro 16 – Alla un Odendaal si prende la posizione su un Oettl che sembra in difficoltà dopo aver spinto a lungo. Alla cinque De Rosa passa Aegerter e si prende la vetta. Nella stessa curva Oettl va lungo e perde la posizione su Bernardi e Cluzel. Alla sette termina la gara di De Rosa che, nel tentativo di prendere del vantaggio, perde l’anteriore in frenata a viene scaricato a terra.

Giro 17 – Sul traguardo lo svizzero di Yamaha passa primo, mentre Oettl reinfila i due piloti che lo avevano sorpassato nel giro precedente.  Odendaal alla sei tira la staccata all’esterno della sei ma deve desistere. Tuttavia, Odendaal si mette negli scarichi del leader. Alla nove arriva un grande sorpasso di Bernardi su Oettl.

Ultimo giro – Odendaal si mette all’esterno alla uno ma, subito dopo, si rompe la moto di Odendaal nel momento in cui tentava il sorpasso per la vittoria. Alla uno scivola Cluzel che si ritira. Bernardi salito in seconda posizione, annusa la possibilità di vittoria e spinge su Aegerter.

Nonostante i tentativi di  Bernardi, Dominique Aegerter vince Gara2 del GP dell’Estoril di Supersport. Nel giorno della morte di Jason Dupasquier, la Svizzera porta un pilota sul primo gradino del podio in una competizione mondiale.

Sul podio, dunque, San Marino con Bernardi e la Germania con Oettl. Concludono la top ten Gonzalez, Soomer, Caricasulo, Oncu, Tuuli, Krummenacher e Alcoba. Cluzel, ripartito dopo la caduta, chiude dodicesimo, Odendaal, fuori dai punti, non taglia il traguardo e rientra  ai box.

worldsbk.com

La Supersport tornerà in pista tra due settimane a Misano.

Seguici su Telegram

 

 

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico