Supersport | GP Indonesia – Sintesi Gara1: In condizioni di tracciato miste, De Rosa tiene a bada un super Aegerter e coglie la prima vittoria nella categoria

Raffaele De Rosa vince Gara1 del GP di Indonesia Supersport. Per il pilota Orelac è la prima vittoria in 89 gare corse nella categoria. Aegerter, dopo una grande rimonta, chiude in seconda posizione. Caricasulo terzo.

Gara1 GP Indonesia Supersport
Foto: profilo Twitter @Paddock_GP

La Supersport, in Indonesia, corre per decidere giusto la seconda e terza posizione nel Mondiale. Infatti, sul nuovissimo e contestatissimo circuito di Mandalika, la classe di mezzo del panorama della Superbike affronta l’ultima prova prima del cambio regolamentare e deciderà chi, tra Odendaaal e Manuel Gonzalez avrà il titolo di vice-Campione del Mondo. Il sudafricano di  Evan Bros. prima di questa Gara1, godeva di 313 punti, contro i 275 dello spagnolo. Chiaramente, tenendo conto dei 50 punti in palio questo weekend, Odendaal dovrebbe concludere fuori dai punti in almeno una delle due gare per vedere sfumare anche la seconda posizione. Quella che si profila, è una situazione simile a quella di Valencia in Moto2 di settimana scorsa, dove Gardner ha amministrato il considerevole vantaggio incamierato nelle tappe precedenti.

Come per la prova in Argentina, la Supersport corre il GP di Indonesia con una Line Up molto limitata rispetto alle tappe europee. Il limitato numero di piloti in pista è dovuto alla mancanza dei piloti del Challenge e dell’alto costo della trasferta, non sostenibile per molti team secondari.  Nonostante i pochi piloti in pista, non mancano i cambiamenti, le Wild Card e le sostituzioni. VFT Racing, che ci ha abituato alle variazioni in questo 2021, corre il GP di Indonesia Supersport con Caricasulo e Andres Gonzalez. Per Caricasulo è il terzo team in stagione dopo GMT94 (che conferma Debise, dichiarato unfit dopo il venerdì) e Biblion Iberica (assente questo weekend).

Leggi anche:

Supersport | UFFICIALE: Aegerter e Ten Kate Racing Yamaha insieme anche nel WorldSSP 2022

Cambio totale di piloti, come da tradizione, anche per MS Racing che, in questo weekend, schiera Daniel Valle e Unai Orradre. Jeffrey Buis, come nelle ultime tappe, corre per GAP Motozoo al posto del ritirato Fabrizio.

Le Prove Libere hanno visto due diversi protagonisti. Krummenacher ha conquistato la FP2, mentre Manuel Gonzalez è stato il migliore nella mattinata di venerdì. Dietro a loro, nelle rispettive sessioni, si sono classificati Aegerter e Krummenacher la mattina, e Aegerter e De Rosa nel pomeriggio. Le prestazioni di Ondedaal, invece, sono state tutto fuorché entusiasmanti: il pilota Evan Bros non ha saputo fare meglio della nona posizione in entrambe le sessioni.

La Superpole di stanotte ha consegnato la Pole Position del GP di Indonesia Supersport a Dominique Aegerter. Il pilota svizzero di Ten Kate è partito in Gara1 davanti a M. Gonzalez e Caricasulo. Sono partiti dalla seconda fila i confermati De Rosa, Krummenacher e Tuuli. La terza fila è stata composta da  Oettl, Oncu e Odendaal, mentre la quarta fila ha visto scattare Sebestyen, Orradre e Soomer.

Sintesi Gara1 GP Indonesia Supersport


La Gara1 del GP di Indonesia Supersport si è corsa sotto un cielo varibile, in condizioni iniziali d’asciutto  e con temperature di 29° per l’aria, e 38°C per l’asfalto.

Jump start per Caricasulo. Aegerter e il napoletano passano per primi alla Uno, con De Rosa terzo. Gonzalez, dopo una partenza non ottimale, risale fino alla quarta posizione. Nel corso del giro Caricasulo tira la staccata ad Aegerter, mentre Gonzalez infila De Rosa per la terza posizione.

Giro 2 – Sul traguardo la classifica era la seguente: Carciasulo, Aegerter, Gonzalez, De Rosa, Odendaal, Oncu, Krummenacher, Sebestyen, Orradre, Oettl, Cluzel, Tuuli, Takala, Van Straalen, Bergman, Buis, Valle, Soomer, A. Gonzalez e Hendra Pratama.

Giro 3 – Inizia a scendere una forte pioggia nel corso dell’ultimo e del primo settore della pista. Ovviamente i piloti iniziano a girare con grande cautela. De Rosa approfitta della sua sensibilità sul bagnato e infila Caricasulo per la seconda posizione. In ingresso sul rettilineo Odendaal va in High Side e, senza cadere, perde diverse posizioni.

Giro 4 – Errore per Aegerter che scende fino alla quinta posizione. Gonzalez sale in testa davantia De Rosa e Caricasulo che, all’ultima curva del giro precedente, va sul cordolo e rischia l’High Side. Alla Dieci De Rosa si mette in testa infilando Manu Gonzalez. In poche curve, il pilota Orelac mette qualche decimo sugli inseguitori. Nelle ultime curve nasce una bagarre tra Krummenacher (quarto) e Oncu (quinto).

Giro 5 – L’intensità della pioggia diminuisce e Gonzalez torna in testa. Oncu, invece, supera Krummenacher e Caricasulo, posizionandosi in terza posizione. Alla terz’ultima curva arriva Oncu su De Rosa e si prende la seconda posizione.

Giro 6 – Alla Uno Caricasulo supera l’ex compagno di team Krummenacher. Odendaal guida come un pazzo ma, visto comunque la pista umida, sbaglia spesso e rimane intorno all’ottava posizione. Nel corso del giro De Rosa ne approfitta nuovamente e riprende la leadership. All’ultima curva cade Takala che fa un mini High Side in accelerazione sul cordolo.

Giro 7 – De Rosa mette nuovamente margine sugli altri. Anche Caricasulo guida forte e supera Gonzalez, lasciandolo sul posto.

Giro 8 – I primi due erano gli unici a girare sotto il muro dell’uno e quaranta. De Rosa, comunque, godeva di mezzo secondo sul connazionale di Yamaha. Nel gruppo degli inseguitori, in un modo particolare, vede Odcendaal comandareil plotone, seguito da Oncu, Aegerterm Gonzalez e Tuuli.

Giro 9 – De Rosa continua a girare tre decimi più veloce di Caricasulo, che arriva ad accusare otto decimi di ritardo.Alla Sedici Aegerter infila all’interno Oncu e si mette quarto.

Giro 10 – Problema tecnico per Niki Tuuli che si ferma e termina anzitempo la sua gara.

Giro 12 – Giro veloce di De Rosa in 1.37.837, con Caricasulo che si mantiene a otto decimi, ma con un Aegerter che, in terza posizione, mette del margine sul gruppetto inseguitore, dilaniato dalla bagarre che mette Oncu, davantia Gonzalez, Odendaal, Cluzel e Krummenacher.

Giro 14 – Aegerter segna il giro veloce, girando in 1.37.312, macinando quattro decimi su Caricasulo e De Rosa che girano in fotocopia. Nel gruppetto scivola indietro Odendaal in settima posizione, mentre Oncu coglie la quarta posizione, prima che Gonzalez gliela tolga per l’ennesima volta.

Giro 15 – Gira ancora fortissimo Aegerter in 1.37.143, guadagnando dai sei ai sette decimi sui due di testa.

Giro 16 – Scende ancora Aegerter che distrugge in muro del 1.36, mentre i due di testa si mantengono sul 1.37.5/1.37.6. Nel gruppo degli inseguitori, Cluzel sale fino alla quarta posizione, sorpassando il partente, direzione Moto2,  Manuel Gonzalez.

Giro 17 – Altri decimi guadagnati da Aegerter che si mantiene sul 1.36.9. Lo svizzero si francobolla a Caricasulo e, alla Otto, lo infila con grande facilità.

Giro 18 – Aegerter scende fino al 1.36.894, guadagnando mezzo secondo sul pilota Orelac. Nel corso del giro lo svizzero si porta sulla coda di Raffaele che, nell’ultimo giro, dice addio alla prima vittoria in Supersport.

Ultimo giro – Sul rettilineo Aegerter prende la scia di un De Rosa che gira sette decimi più lento dello svizzero. De Rosa tira ogni staccata per difendersi da Aegerter. De Rosa. con una guida sulle uova, ma precisa, tiene a bada il Campione del Mondo e coglie la prima vittoria in categoria in Gara1 del GP di Indonesia Supersport.

Terza posizione per un Caricasulo che, come De Rosa, ha dovuto guardarsi dagli inseguitori. Quarta posizione per Cluzel, davanti a M. Gonzalez, Odendaal, Oncu, Krummenacher, Soomer, Sebestyen, Orradre, Oettl, Van Straalen e A. Gonzalez. Terminano fuori dai punti i soli Valle e Buis.

worldsbk.com

La Supersport torna in pista domani notte per la Gara2, ultima stagionale, del GP di Mandalika

Seguici su Telegram

Superbike | GP Indonesia – Anteprima ed orari TV [SKY e TV8]

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico