Supersport | GP Repubblica Ceca-Sintesi Gara2: Aegerter torna a vincere e ad allungare in classifica

Dominique Aegerter, grazie anche alla bagarre tra Odendaal e Gonzalez che completano il podio, vince Gara2 del GP di Repubblica Ceca Supersport. Odendaal viene premiato dopo una grande rimonta, mentre Gonzalez dimostra nuovamente il suo potenziale.

GP Repubblica Ceca Supersport
Foto: profilo Twitter @DomiAeerter77

Il weekend di Repubblica Ceca classe Supersport è iniziato con una FP1 atipica; con Manuel Gonzalez e la Wild Card Hobelsberger a precedere il duo in lotta per il mondiale Odendaal-Aegerter. Alcoba e il rientrante Debise erano nelle posizioni immediatamente successive. Cluzel, Oettl, Krummenacher e Caricasulo completavano la top ten.

Come detto, Valentin Debise ritorna in Supersport. Infatti, il francese ha preso definitivamente il posto di Federico Caricasulo in GMT94 dopo che le due parti hanno deciso di interrompere il rapporto. Il Carica, nonostante tutto, è in pista almeno per questo weekend con il team Biblion Iberica (con cui corre anche nel CIV) in sostituzione di Maria Herrera.

Aegerter e Odendaal sono tornati in vetta alla classifica già nella FP2, dove i due hanno preceduto di circa mezzo secondo Manuel Gonzalez e Valentin Debise. Oettl, Cluzel, Krummenacher, Tuuli, Oncu e la Wild Card completavano i primi dieci migliori tempi.

Leggi anche:

Superbike | GP Repubblica Ceca – Sintesi Superpole: Rea batte Razgatlioglu all’ultimo tentativo

La Superpole di ieri mattina ha visto due sorprese: il peggioramento delle prestazioni di Odendaal e il netto miglioramento di quelle di Manfredi che fino ad allora era assente ingiustificato. La migliore prestazione, invece, non vede sorprese e va, con un tempo di 1.35.213, a Gonzalez che, in griglia di partenza, è poi partito con Aegerter e Oettl. La seconda fila vede Cluzel, Bernardi e Debise; la terza con Odendaal, Tuuli e Oncu; la quinta composta da Hobelsberger, Enderlein e Caricasulo.

Gara1 ha visto il ritorno alla vittoria, dopo ben cinque gare andate in mano a Dominique Aegerter, di Steven Odendaal. Il sudafricano, autore di una rimonta, ha tagliato il traguardo in pattuglia con Gonzalez e Oettl. Il risultato della gara, però è al netto di una bandiera rossa che ha interrotto e posto fine anticipatamente alla gara. Il motivo della sospensione delle attività è da ricercare nella caduta, occorsa pochi giri prima, a Marc alcoba. Il pilota spagnolo andava trasferito in ospedale e, non esistendo una service road, la gara è stata interrotta per far passare il veicolo medico. Il pilota, successivamente, è stato dichiarato unfit per questa Gara2

Sintesi GP Repubblica Ceca Supersport


La gara si è svolta sotto cielo sereno, temperatura atmosferica di 21°C, temperatura dell’asfalto intorno ai 35°C e con una leggera brezza che non ha dato problemi ai piloti.

Sulla griglia arriva la prima semi defezione. La Yamaha di Takala ha manifestato dei problemi e il pilota è stato costretto a partire dalla Pit Lane dopo aver riavviato il motore.

Al via parte male Odendaal dalla terza fila, mentre alla uno va lungo Cluzel dopo aver fatto un grande scatto. A ringraziare per questo caos  al via è stato Oettl che si mette subito al comando davanti ad Aegerter, Oncu, Caricasulo, Bernardi e Odendaal. Nel corso del primo giro arriva anche lo stop per Taccini che si è fermato con la sua Kawasaki. Alla penultima curva Aegerter infila Oettl, mentre Oncu viene superato da Bernardi.

Giro 2 – Alla uno arriva un contatto tra Manfredi e Cluzel che si lascia andare ad esercizi di arti marziali sconosciute ai danni del pilota italiano. Aegerter, invece, dopo aver preso la vetta della classifica, si è messop subito a spingere.

Giro 3 – Alla uno va lungo Odendaal che perde diverse posizioni e rientra in nona posizione. Nel corso del giro Gonzalez conquista la quarta piazza ai danni di un comunque ottimo Caricasulo. Il pilota spagnolo si fa poi subito temibile su Bernardi.

Giro 4 – Sul rettilineo Gonzalez affonda sul sammarinese e conquista l’ultima posizione del podio. Aegerter, nel mentre, porta a mezzo secondo il vantaggio sulla Kawasaki di Oettl.

Giro 5 – Ancora sul traguardo è Gonzalez che, dopo un giro record, infila Oettl e, senza abbassare il ritmo, si mette subito alla caccia dello Svizzero in testa alla gara. Al T3 Gonzalez passa con soli 2 decimi di ritardo su Aegerter.

Giro 6 – Sul traguardo Gonzalez segna l’ennesimo giro record e, dopo un errore, dello svizzero alla tre, alla curva successiva conquista la prima posizione. Aegerter, però, conferma di essere un mastino e, in un tratto dove Sorpassare è da folli, tira una forte staccata all’ingresso della cinque e si riprende con forza la vetta della gara.

Giro 7 – Alla uno Bernardi affronta la curva in una maniera perfetta e infila Oettl per la terza posizione. La bagarre dei primi due ha portato alla risalita di Caricasulo e di Odendaal che, dopo l’errore nei primi giri, è risalito fino alla sesta posizione.

Giro 8 – Odendaal si mette quinto dopo aver sopravanzato Caricasulo. Nel corso del giro si presenta un problema all’erogazione della benzina per Michel Fabrizio che è costretto al ritiro.

Giro 9 – Aegerter, dopo aver rischiato di perdere la leadership, riesce a rimettere circa mezzo secondo su Manuel Gonzalez che, restando in controllo, lascia respirare il pilota svizzero. Nel corso del giro Odendaal ricuce definitivamente su Oettl.

Giro 10 – Alla uno Odendaal fa un sorpasso da manuale alla uno nonostante la grande difesa di Oettl. Odendaal, involontariamente, guadagna anche la terza posizione alla uno per via del lungo occorso a Bernardi che rientra a un secondo da Oettl, in quinta posizione. Nel corso del giro Caricasulo inizia a essere insidiato da un Debise che mantiene un grande ritmo di gara.

Giro 11 – Ennesimo giro folle di Odendaal che gira in 1.35.509. Più indietro Caricasulo si libera dal pressing di Debise infilando un Bernardi in difficoltà dopo il lungo del giro precedente. A metà giro si ferma Krummenacher alle prese con un problema alla gomma posteriore.

Giro 12 – Gonzalez si riporta su Aegerter dopo essere stato informato della risalita a ritmi folli di Odendaal.

Giro 13 – Aegerter gode di una migliore ciclistica e rapportatura e riesce a tenere lontano Gonzalez alla uno. Tuttavia, il leader del mondiale perde molto nel guidato sul pilota spagnolo che monta anche una gomma con mescola più dura.

Giro 14 -Odendaal mantiene un ritmo tre decimi più veloce del duo di testa e continua ad avvicinarsi sempre di più alla lotta per la vittoria finale.

Giro 15 – Odendaal inizia a farsi vedere negli scarichi di Gonzalez alla uno. Tuttavia, Gonzalez si mette subito francobollato ad Aegerter per cercare di tenere nuovamente distanziato il sudafricano di Evan Bros.

Giro 16 – Odendaal prende la scia di Gonzalez sul rettilineo, ma lo spagnolo stacca davvero forte e il pilota Sudafricano deve desistere. Nel corso del giro Caricasulo subisce anche il sorpasso da parte di Debise che conquista la sesta posizione. All’ultima curva Gonzalez va molto lungo e si fa infilare da un Steven Odendaal che aspettava solo questo.

Giro 17 – Sul rettilineo, nonostante la scia, il pilota Evan Bros. si difende bene e mantiene la posizione per tutto il giro. Ad essere felice di questa bagarre è Aegerter che, grazie anche a un signor giro, riesce a mettere nuovamente qualche decimo sugli inseguitori.

Giro 18 – Bruttissima caduta per Vugrinec che paga probabilmente un contatto con Sebestyen. Nonostante una dinamica spaventosa, il pilota non ha subito particolari conseguenze.

Ultimo giro – Aegerter affronta l’ultima tornata del GP di Repubblica Ceca Supersport con relativa tranquillità. Meno tranquillo lo stato d’animo di Odendaal e Gonzalez che tenta ad ogni curva il sorpasso sul compagno di marca.

Dopo una prestazione solida e dopo aver goduto della bagarre tra i due inseguitori, Dominique Aegerter vince Gara2 del GP di Repubblica Ceca Supersport. Niente da fare per Gonzalez che subisce l’ottima difesa passiva di Odendaal che gli chiude la porta in faccia per la conquista della seconda posizione. A concludere la top ten troviamo poi, in ordine, Oettl, Bernardi, Caricasulo, Debise. Tuuli, Oncu e De Rosa.

Con questo risultato, Aegerter torna a vincere dopo una sola gara di pausa e torna ad allungare in classifica generale sul suo diretto inseguitore anche nella gara di oggi.

worldsbk.com

La Supersport tornerà in pista il 22 agosto sulla pista di Navarra.

Seguici su Telegram

Superbike | GP Repubblica Ceca – Sintesi Gara 1: Cade Rea, Razgatlioglu vince ed accorcia nel Mondiale

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico