A TCFormula 1

Terrificante incidente con ribaltamento a Miami: uomo perde la vita nei pressi del circuito

Un terrificante incidente con ribaltamento nei pressi dell’Hard Rock Stadium, sede dei Miami Dolphins e adiacente al circuito di Formula 1, ha tolto la vita a un uomo, la cui identità è ancora da accertare

Sono scene drammatiche quelle che arrivano da Miami. Secondo quanto riportato dalla Florida Highway Patrol, infatti, intorno alle 13:45 locali di Giovedì, un uomo avrebbe perso il controllo della propria auto (una Dodge Coupè grigia) uscendo dall’autostrada, urtando contro un muro di cemento, oltrepassando una serie di alberi per poi finire in una scarpata. Il forte impatto avrebbe scaraventato il guidatore via dal veicolo, con l’uomo rimasto ucciso sul colpo.

Incidente Miami
Un uomo è morto in seguito ad un drammatico incidente nei pressi dell’Hard Rock Stadium di Miami © Motorsport

La dinamica dell’incidente

Secondo le ricostruzioni, il drammatico incidente avrebbe preso luogo sulla rampa della Turnpike in direzione sud verso la Northwest 199th Street, vicino all’Hard Rock Stadium, posizionata proprio al di sopra del lunghissimo rettilineo del circuito di Formula 1.

La corsa dell’uomo in questione, la cui identità non è ancora stata accertata, è terminata proprio all’ingresso sotto al ponte, poco dopo la tortuosa chicane del secondo settore del tracciato.


Leggi anche: F1 | Rumors confermati: AlphaTauri si chiamerà Visa CashApp Racing Bulls nel 2024


I soccorritori hanno prestato immediatamente soccorso, ma non c’è stato nulla da fare. L’equipaggio dei vigili del fuoco ha infatti dichiarato il decesso sul luogo dell’incidente per le troppe ferite riportate.

Non è ancora chiaro se il guidatore abbia perso il controllo della vettura in seguito ad una distrazione, o se fosse alterato da sostanze stupefacenti e/o alcool, con gli investigatori che stanno ancora facendo luce su quanto successo.

Nessun altro sarebbe rimasto ferito nell’incidente. Per il momento, né Formula 1 né il promotore del GP di Miami si sono espressi pubblicamente.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter