Test F1 | Hamilton: “Il posteriore non è particolarmente buono”

Le prime due giornate di test dei campioni in carica non sono state delle migliori: Lewis Hamilton evidenzia nel posteriore della sua W12 un’area su cui lavorare.

Hamilton Test
Foto: Reddit

Proseguono non senza difficoltà i test sul tracciato di Sakhir per quanto riguarda il team Mercedes e Lewis Hamilton.

Proprio il campione del mondo in carica è stato protagonista di un testacoda in curva 13 in mattinata. L’inglese era già stato protagonista di diversi errori già nella giornata di venerdì al debutto nell’abitacolo della sua nuova auto, la W12.

Hamilton ha completato solo 58 giri a causa del suo errore essendosi bloccato nella ghiaia, provocando la bandiera rossa.

 

Nonostante questo errore, Hamilton ha completato il programma stabilito, lavorando sul set-up della vettura. A livello di classifica, si è piazzato quindicesimo, davanti al solo Vettel che ha avuto problemi al cambio.

Il sette volte campione del mondo guarda i lati positivi della sua giornata: “E’ andata bene, meglio di ieri, non c’era così tanta sabbia. La pista non ha un enorme quantità di grip e i long run non sono dei più facili, ma almeno c’era il sole! Il bilanciamento è leggermente migliorato rispetto a ieri ma stiamo ancora lavorando su alcune cose”.

Hamilton analizza l’errore commesso: “Per questa giornata il vento si è spostato di 180°, quindi la pista era molto diversa e si poteva spingere in certi punti dove il primo giorno non si poteva. È stato abbastanza burrascoso, come ho potuto notare in curva 13 e non sento particolarmente bene il posteriore con questo nuovo cambio di regolamento, ma lavoreremo sui punti deboli”.

Tuttavia, l’ex McLaren non si dispera: “Ho fatto quasi 60 giri e venerdì Valtteri ha perso molto tempo in pista, quindi non abbiamo girato molto rispetto ad altri test che abbiamo fatto, ma stiamo cercando di essere il più efficace possibile. Abbiamo meno chilometri rispetto ad altri come la Red Bull, ma stiamo solo cercando di rispettare il nostro programma e gestire i giri per cercare di essere efficienti. Ci stiamo concentrando solo sulla comprensione della macchina, non ha senso preoccuparsi“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Test F1 | Esplode in rettilineo il cofano della Red Bull di Perez [VIDEO]

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.