TEST F1 Bahrain | Risultati mattina Giorno 2: Ricciardo ancora davanti a tutti, problemi al cambio per Aston Martin

La F1 torna subito in pista per proseguire i test in Bahrain: ecco la cronaca completa di cosa è successo nella mattinata del secondo giorno.

test f1 bahrain diretta

Si conclude la mattina del secondo giorno di test con Ricciardo davanti a tutti. Dietro di lui Alonso e Perez.
Problemi al cambio per l’Aston Martin di Vettel, che completa solo 10 giri in totale.
Mazepin il pilota con più giri all’attivo: 76.

Streaming Test F1 BahbArain DAY 2 Segui live Test prestagionali Bahrain test invernali 2021 DAY 2 Test F1 Bahrain diretta


CRONACA TEST F1 – DAY 2 (mattina)


12:00 – Finisce qui la sessione del mattino. Appuntamento alle 13 per la sessione pomeridiana.

11:58 – Prove di partenza per alcuni piloti.

11:55 – Bandiera Rossa! Probabilmente un test della procedura.

11:53 – Tornato in pista Vettel quando mancano 7 minuti al termine della sessione.

11:44 – Al momento in pista Ricciardo, Alonso, Sainz, Mazepin, Hamilton e Giovinazzi. Vettel si prepara a scendere in pista per i minuti finali.

11:34 – In Aston Martin continuano a lavorare per cercare di rimettere in pista Vettel prima della fine della sessione.

11:30 – Aggiornamento a mezz’ora dal termine della sessione mattutina.

11:23 – Long run per molti piloti al momento. Alonso, Latifi, Tsunoda, Sainz, Mazepin e Giovinazzi in pista.

11:12 – Continuano a migliorare i tempi, con Perez e Tsunoda ora terzo e quinto.

11:08 – Anche Alonso si migliora. Diverse mescole per i tempi firmati finora in pista: Ricciardo, Sainz, Tsunoda e Giovinazzi su medie; Alonso, Perez e Hamilton su dure; Mazepin su rosse.

11:05 – Latifi si porta in terza posizione con il tempo di 1:32.541. Anche Ricciardo, Alonso, Mazepin, Hamilton, Giovinazzi e Perez in pista.

11:00 – Ecco la classifica ad 1 ora dal termine!

10:58 – La Mercedes e Hamilton ci smentiscono. L’inglese è tornato in pista!

10:55 – Carlos Sainz gira sul 1:39. Difficile sapere quale sia il programma del Ferrarista.

10:52 – In pista Alonso, Sainz, Mazepin, Tsunoda e Giovinazzi.

10:42 – Difficilmente vedremo ancora in pista Hamilton e Vettel in questa sessione. Primo giorno e mezzo di test complicato per Mercedes e Aston Martin.

10:38 – Leggermente lungo Tsunoda in curva 11, il rookie giapponese è il pilota con più giri insieme ad Alonso.

10:37 – Prove di partenza per Giovinazzi, Sainz e Mazepin. I tre motorizzati Ferrari tornano tutti a lavoro. Anche Alonso in pista.

10:35 – Il primo a tornare sul tracciato è Nikita Mazepin, 27 giri per lui in questa mattinata.

10:30 РBandiera verde! I Nessun pilota, al momento, ̬ tornato in pista.

10:25 – Quasi del tutto recuperata la macchina del 7 volte campione del mondo. La ripresa dovrebbe avvenire a breve.

10:20 – La W12 di Hamilton è completamente nella ghiaia, ora l’inglese è uscito dall’auto mentre si cerca di recuperarla.

10:17 – Lewis Hamilton perde il controllo e finisce nella ghiaia! Il campione in carica non riesce a rientrare in pista, bandiera rossa.

10:12 – Daniel Ricciardo torna in vetta. 1:32.215 per lui.

10:10 – Dopo l’uscita di pista i meccanici Ferrari stanno controllando la macchina di Sainz. Intanto anche Latifi perde il controllo della sua Williams, gomme completamente spiattellate per lui.

10:00 – Aggiornamento dei tempi dopo due ore di test:

tempi test bahrain f1 day 2 classifica seconda giornata alonso sainz perez

9:58 – Perde il posteriore Carlos Sainz, che finisce fuori pista, ma riesce a tenere la vettura e rientra subito.

Immagine

9:55 – Sergio Perez torna in pista, e finalmente inizia a spingere. Checo sale per ora in quinta posizione, con gomma dura, in 1:33.248.

9:50 – Aggiornamento da casa Aston Martin, che spiega il perché dei pochi giri di Sebastian Vettel: “AGGIORNAMENTO: L’auto di Sebastian è attualmente in garage a causa di un problema relativo al cambio. Finora abbiamo avuto una corsa limitata, ma stiamo lavorando per farlo tornare presto.” Secondo problema al cambio Mercedes, dopo quello di ieri di Bottas.

Immagine

Ecco una nostra analisi tecnica della nuova Red Bull RB16B:

F1 | Analisi tecnica Red Bull – Uno step indietro per un salto in avanti

9:46 – Di nuovo davanti a tutti Fernando Alonso, sempre con gomma dura. 1:32.339.

9:43 – Apprezziamo la nuova livrea Williams, oggi in pista con Latifi, che per ora sta registrando ottimi tempi.

Immagine

9:38 – Daniel Ricciardo scala la classifica, con gomme medie nuove, 1:32.598 per lui.

9:35 – Hamilton migliora a poco a poco i propri tempi, sale ora in quarta posizione.

9:30 – Ecco i tempi dopo un’ora e mezza. Ricordiamo che ieri il miglior tempo era 1:30.674, firmato da Max Verstappen.

tempi test bahrain f1 day 2 classifica seconda giornata alonso sainz

9:23 – Dopo mezz’ora ai box, torna in pista Carlos Sainz, al momento in seconda posizione, dietro ad Alonso.

9:16 – Verniciata di Flow Viz sulla McLaren di Daniel Ricciardo. Ora quasi tutti i 10 piloti in pista.

Immagine

9:12 – In pista anche Seb Vettel, che va subito lungo in curva 4.

Immagine

9:08 – Torna in pista Fernando Alonso, che va subito a prendersi la testa della classifica dei tempi. Stupenda la livrea della Alpine.

Immagine

9:05 – Solo Lewis Hamilton in pista. Tempi alti per Lewis, che monta gomme dure C2.

9:00 – La classifica della prima ora:

8.56 – Momento con pochi piloti in pista, solo Mazepin e Perez.

8.50 – Alonso ora in 1.34.253 su Hard. Sessione ancora lenta.

8.44 – Sainz ora in prima posizione in 1.33.072.

8.42 – Ritorna in pista Ricciardo. Tanti giri di installazione per lui oggi.

8.35 – La classifica della prima mezz’ora di test:

8.28 – Sainz con le luci per il controllo dell’altezza al posteriore.

8.25 – Alonso ora gira in 1.34.996 su Hard.

8.23 – Sainz si piazza in cima alla classifica in 1.34.557 su Medie. Tempi ancora lontani da ieri.

8.15 – Completati per molti i giri di installazione. Sergio Perez prende le misure in Red Bull.

8.09 – Bentornato Fernando!

8.06 – Hamilton in pista con i “rastrelli”, il sistema di tubi di pitot per misurare i flussi.

test f1 bahrain diretta

8.02 – Subito in pista Latifi, Mazepin, Sainz, Giovinazzi, Tsunoda e Hamilton.

7.59 – La pista è migliorata rispetto a ieri, 33°C sulla pista e 22°C atmosferici.

7.50 – Un cordiale saluto e bentornati per la seconda giornata di test prestagionali in Bahrain. Il semaforo verde scatterà tra 10 minuti. Ecco i piloti al via stamattina:

test f1 bahrain diretta


Dopo una brizzante prima giornata, la Formula 1 torna subito in pista. Il Bahrain scelto quest’anno come meta per i test,  ha già concesso i primi riscontri, le prime soddisfazioni, sollievi e dubbi ai team, oltre all’immancabile invasione della sabbia in pista.

La gran parte delle squadre ha scelto di alternare i loro piloti nelle due sessioni antemeridiane e pomeridiane, separate dalla pausa pranzo di un’ora. Conseguementemente vedremo oggi il riflesso della line-up di ieri, con Hamilton, Sainz, Tsunoda e Mazepin in pista questa mattina, e i loro compagni questo pomeriggio.

Faranno eccezione Red Bull, dove è al debutto Sergio Perez, e Alpine, dove ritornerà dopo due anni di assenza Fernando Alonso. Inoltre sulla Williams sarà oggi presente il pilota ufficiale Latifi, sulla Alfa Romeo girerà tutto il giorno Giovinazzi, e infine McLaren e Aston Martin useranno gli stessi turni di ieri, Ricciardo/Norris e Vettel/Stroll.

Mercedes dopo una partenza piuttosto burrascosa, con solo 48 giri completati a causa di un problema al cambio, è oggi chiamata a recuperare parte del tempo perduto ieri. C’è un calmo ottimismo in Ferrari per la ritrovata correlazione tra simulazione e pista, pur con il peso del problema tecnico di ieri. Ma è Red Bull che ieri ha dominato come tempi e chilometraggio: cosa farà oggi con il nuovo acquisto, per la prima volta da molto tempo un esterno alla Driver Academy?Test F1 Bahrain diretta

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

TEST F1 Bahrain | Bandiera a scacchi sulla prima giornata: Red Bull al top, difficoltà per Mercedes