Test F1 – Vettel: “Essere veloci nei test non significa molto”

Si concludono oggi, a Montmelò, i test invernali per Sebastian Vettel, che in questa giornata ha messo a segno dei giri veloci che non hanno lasciato i tifosi indifferenti.
Sintesi della settima giornata di test
Foto Ferrari

“I tempi in questi giorni di test significano poco”, precisa però il tedesco. Il pilota della Ferrari ha posto enfasi sul fatto che la SF71-H si sia dimostrata molto affidabile,;“la macchina si sia rivelata molto solida, permettendoci di girare tutto il giorno senza problemi di rilievo”.

A fine giornata, dopo 188 giri in cui sono state effettuate varie prove di assetto e di pneumatici con diversi carichi di carburante,;il miglior tempo siglato da Sebastian è di 1:17.182 con gomme HyperSoft, al debutto proprio in questa stagione.

Seb continua: “Ci sono ancora aspetti su cui lavorare in vista della prima gara e non è possibile fare previsioni basandosi sulla prestazione degli altri team,;siccome tutti hanno eseguito dei programmi diversi. Sono contento, però, per i ragazzi della squadra”.

Il prossimo appuntamento con la SF71-H numero 5, per il ferrarista, sarà quindi tra poche settimane, a Melbourne, per le prove libere del GP d’Australia.

Domani il volante tornerà in mano a Kimi Raikkonen, dopo una leggera indisposizione che nella mattinata di ieri l’aveva visto sostituito dal compagno di squadra. Il finlandese terminerà i suoi test seguendo un programma simile a quello provato oggi sulla vettura del compagno.




mm

Martina Andreetta

Studentessa di lingue e comunicazione con una grande passione per il motorsport. Un giorno sogno di far parte di questo mondo.