Formula E | Rivelati i dettagli dei test pre-stagionali 2020/2021

Tutto quello che c’è da sapere per i Test Pre-stagionali del Campionato ABB Fia Formula E che si svolgeranno al Circuito Ricardo Tormo, a Valencia, Spagna.

Test Formula E

Programma

Prima di ricominciare ufficialmente la stagione a Santiago, in Cile il 16/17 gennaio 2021, il Circus della FE farà la sua quarta visita al Circuit Ricardo Tormo di Valencia per i consueti test pre-stagionali.  Test Formula E

I test si svolgeranno tra il 28 novembre e l’1 dicembre, escluso lunedì 30 novembre. Il 28 e 29 novembre saranno suddivisi in due sessioni, una mattutina (9:00-12:00) e una pomeridiana (14:00-17:00).

Le prove si concluderanno martedì 1 dicembre in una lunghissima sessione che prenderà il via alle 09:00 e concluderà alle 15:00.

La formazione più competitiva nella storia della Formula E.

Le scuderie stanno firmando gli ultimi contratti ed accordi con i vari piloti e si preannuncia come la griglia più competitiva degli ultimi anni. La griglia composta da ben 12 squadre (suddivise in 10 costruttori) e 24 dei migliori piloti del mondo si daranno battaglia per la vittoria.

Con cinque diversi detentori del titolo mondiale e ben 17 vincitori in sei stagioni di Formula E nell’attuale griglia. L’imprevedibilità sarà il fattore comune di questa nuova stagione.

Questa attualmente la situazione del mercato piloti:

Modifiche al circuito

Ogni volta in cui il Circus ha fatto visita al Circuito Ricardo Tormo ha visto presente nel layout della pista una chicane.

In stretta collaborazione con i team, è stata presa la decisione che nel rettilineo dei box non ci sarà la tanto discussa chicane con i new jersey già vista nel 2020, ma sostituita da sensori ai limiti di pista.

“Con il poco tempo a disposizione tra il test e il 1° Round a Santiago, è stato deciso che questo è il modo migliore per girare senza grosse preoccupazioni, poiché senza chicane il rischio di danni alle auto e la necessità di pezzi di ricambio e di riparazioni è ridotto. Per la prima volta utilizzeremo un sistema di sensori per i limiti di pista ed è importante che quest’ultimi vengano rispettati per ottenere dati corretti e fedeli riguardo alle temperature di operatività delle batterie e questo sistema lo garantirà., spiega Fred Espinos, Direttore sportivo della Formula E.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

 

Formula E | Mercedes punta sulla continuità