Formula 1Interviste

F1 | Wolff ignorato da Vasseur su Whatsapp: il retroscena sull’affare Hamilton-Ferrari

Toto Wolff ha raccontato un retroscena legato a Frederic Vasseur sull’affare Hamilton-Ferrari ancor prima che la notizia venisse resa pubblica su tutti i giornali

Il mese di Febbraio 2024 verrà ricordato come uno dei più bollenti di sempre nella storia della Formula 1. Tra scandali extra pista, presentazioni e test, la notizia che ha colonizzato le prime pagine dei giornali resta comunque quella relativa alla trattativa shock che porterà Lewis Hamilton a vestirsi di rosso nel 2025. Il sette volte campione del mondo metterà infatti fine alla storica collaborazione con Mercedes, che lo ha portato a vincere ben sei dei suoi sette titoli mondiali e a diventare il pilota più vincente di tutti i tempi.

vasseur wolff hamilton
Wolff e quel messaggio su Whatsapp a Vasseur: il retroscena sull’affare Hamilton-Ferrari © Mercedes

Quel messaggio su Whatsapp ignorato da Vasseur

La notizia ha colto di sorpresa letteralmente tutti, compreso Toto Wolff, il quale ha rivelato di aver avuto i primi sospetti due giorni prima che l’indiscrezione venisse a galla pubblicamente: ”Quando ho inviato a Fred (Vasseur) un messagio WhatsApp due giorni prima non mi ha risposto, quindi ho immaginato ci fosse qualcosa sotto. Fred non me l’ha detto, Lewis sentiva di volerlo dire prima a me”.

Nonostante ciò, l’austriaco ha ammesso di non aver provato alcun risentimento nei confronti del francese, con il quale condivide un’amicizia di lunga data: “Siamo amici da molto tempo e allo stesso modo riconosciamo di essere concorrenti in pista”.

“È un gioco di equilibri non sempre facile, perché abbiamo il dovere e l’obbligo di dare il meglio di noi stessi nell’interesse della nostra squadra. E questo è ciò che Fred ha fatto in questa situazione. Capisco la logica. Ovviamente non è sempre facile, in un rapporto così buono, sapere come gestirlo. Ciò però non ha avuto effetti o ripercussioni sul rapporto che avrò con Fred”.

Ciò che ha reso possibile la trattativa è stato soprattutto il rapporto che lega Vasseur e Hamilton da ormai 20 anni, con il manager di Draveil che si è rivelato una figura fondamentale nel percorso del britannico verso la Formula 1 a metà degli anni 2000.


Leggi anche: F1 | Ferrari competitiva in Bahrain, ma l’ammissione di Sainz sulla RB20 preoccupa


“Ho un ottimo rapporto con Fred”, ha dichiarato Lewis pochi giorni fa in Bahrain. “Ovviamente ho corso con lui in F2 e abbiamo avuto un successo straordinario in F3 e anche in GP2. È lì che sono iniziate le basi del nostro rapporto. Siamo sempre rimasti in contatto.

”Pensavo che a un certo punto sarebbe diventato un fantastico team manager e sarebbe passato alla F1, ma all’epoca non era interessato. È stato davvero bello vederlo entrare in Alfa Romeo. Poi, quando ha ottenuto il posto in Ferrari, sono stato felicissimo per lui”.

“Credo che le stelle si siano allineate e che non sarebbe successo senza di lui. Quindi gli sono molto grato e sono davvero entusiasta del lavoro che sta svolgendo”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter