F1 | Wolff: “Niki Lauda si divertirebbe adesso in Mercedes, lui amava le sfide”

“Se Niki fosse vivo si sarebbe divertito, lui amava risolvere i problemi e affrontare sfide” così Toto Wolff ha parlato di Niki Lauda nel corso di un’intervista…

Wolff Niki Lauda
Fonte:SoyMotor

“Se Niki fosse stato ora vivo si sarebbe divertito. Lui amava risolvere i problemi” così Toto Wolff ha parlato di Niki Lauda nel corso di un’intervista.

Nella giornata di ieri, infatti, la scuderia tedesca ha ricordato l’ex pilota e consigliere della Mercedes Niki Lauda. Morto nel 2019, dopo anni passati tra ospedali ed operazioni, l’ex pilota ha lasciato un vuoto immenso all’interno nel team che riusciva a fare tesoro degli insegnamenti dell’ex Ferrari.

Una figura importantissima, dunque, anche per i piloti, soprattutto Hamilton, che con il pilota austriaco è cresciuto professionalmente ed ha imparato tanto.

Mercedes: “Lauda si sarebbe divertito, lui amava le sfide”

“Niki manca come compagno, come uomo squadra e anche come amico” ha affermato Wolff, team principal Mercedes, che ha spiegato poi come Lauda si sarebbe potuto divertire vista la sua voglia di sfide. Voglia di sfide che sarebbe stata appagata, la Mercedes, infatti, sta dimostrando di faticare a reggere il passo con gli altri team.

“Se fosse ancora qui si sarebbe divertito. La Mercedes, infatti, sta avendo difficoltà e non è più forte e competitiva come prima. Lauda avrebbe amato risolvere i problemi e provare a trovare un modo per essere più competitivi. Lui amava, infatti, le sfide ed odiava i periodi in cui non c’era nulla da fare. Credo, inoltre, che sarebbe stato un aiuto anche per il team. Lavorare con Lauda era sempre una bella esperienza e lui avrebbe trovato una soluzione penso”

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter