Automotive Raffaella P.
    Pubblicato il 16 Gennaio, 2022 alle 08:14

Toyota Yaris GRMN: la piccola giapponese sempre più sportiva

Toyota, aggiunge ancora una volta un tocco di sportività alla sua Yaris: la GRMN sarà la piccola giapponese più cattiva di sempre

Toyota al salone di Tokyo, non poteva non essere la grande protagonista del salone ed  ha portato in scena la Yaris GRMN. Alla casa giapponese non è bastata la versione sportiva GR, già fortemente apprezzata da molti appassionati, creando una Yaris ancora più leggera e sportiva. La Yaris GRMN è destinata solo al mercato giapponese e sarà prodotta in soli 500 esemplari.

La chiave di lettura di questa vettura, è connaturata nel forte dinamismo reso concreto grazie al programma di sviluppo che ha portato con se l’esperienza sviluppata nel mondo delle competizioni con la GR.

La casa giapponese ha lavorato, più che sull’aumento di potenza del motore da 1.6 litri da 261 CV, sulla riduzione della massa rendendola più leggera di circa venti chili rispetto al peso della Yaris GR che attualmente è di 1285 kg. E’ stata creata una vettura nettamente più cattiva, grazie all’inserimento di parti in fibra di carbonio sia sul tetto che sul cofano, e da elementi aerodinamici prettamente sportivi. Ad esempio lo spoiler posteriore in fibra di carbonio, minigonne e splitter. A questi si aggiungono i cerchi da 18″ di BBS ed un impianto frenante più efficiente.

I sedili anteriori, firmati Recaro, sono prettamente sportivi, quelli posteriori si possono rimuovere. Variano se pur di poco le misure, quanto basta per migliorare l’aerodinamica. Sono stati aggiunti 10 mm alla larghezza ma diminuisce l’altezza che garantisce un baricentro più basso. Il telaio è più rigido, e ciò da alla vettura una maggiore reattività.

Sono previsti dei programmi specifici per l’evoluzione e la  personalizzazione della vettura. Entrambi sono da effettuare presso le officine Gazoo e prevedono l’aggiunta di parti speciali, aggiornamenti del software, interventi al motore e logiche di controllo. Tra gli optional sarà possibile aggiungere il “Rally Package”, per guidare su strade sterrate.

Leggi anche: Max Verstappen vende per beneficenza la sua Honda Civic Type R

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Studentessa di Giurisprudenza presso LUISS Guido Carli, amante dei motori e responsabile della redazione Automotive di F1ingenerale
Disqus Comments Loading...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Consulta i dettagli della nostra privacy policy.