Uncategorized

F1 | Alesi ne è convinto: “Ferrari, a Melbourne è iniziato un nuovo mondiale”

Jean Alesi elogia l’operato di Vasseur e accende le speranze dei tifosi: la Ferrari può davvero lottare per il mondiale?

Che bella questa Ferrari: anche Jean Alesi è rimasto impressionato dai grandi passi in avanti della scuderia del Cavallino. Sulle pagine de La Stampa, l’ex pilota ha elogiato l’operato di Fred Vasseur, che ha compiuto una vera e propria rivoluzione in seno al team.

In particolare, il francese ha parlato della “profonda riorganizzazione messa in atto dal team principal arrivato all’inizio della scorsa stagione.”

Credits: Scuderia Ferrari

Alesi ha potuto vedere di persona i frutti di questo duro lavoro, dato che è stato in Bahrain e in Arabia Saudita. In queste prime due gare, l’ex Ferrari ha osservato “un team maggiormente sul pezzo” che ha migliorato l’organizzazione, “nonché animato dal giusto spirito di squadra.”

Non manca la frecciatina velata a Mattia Binotto: “Non c’è più nessuno che dà le colpe agli altri. Fred è stato esemplare prima di tutto nel creare un gruppo. Mi riferisco anche ai piloti. Prendiamo Charles Leclerc, per esempio. In qualifica ha sbagliato qualcosa”, e in gara “non è mai riuscito a impensierire Carlos Sainz, ma non si è mai nascosto, non ha cercato scuse, complimentandosi con il compagno.”

Per quanto riguarda lo spagnolo, “ha compiuto una vera impresa. Ha attraversato un periodo complicato ma non ha mai creato problemi.” Anche dopo quel mancato rinnovo del contratto, Sainz ha continuato a “dare il massimo”, e ciò conferma quanto sia “un grande uomo di squadra.”

Questa Ferrari è davvero in grado di lottare per il Mondiale? Alesi ha ammesso che la SF-24 “si sta rivelando nettamente superiore alla monoposto dello scorso anno, soprattutto nel passo gara” e crede fermamente che “a Melbourne potrebbe essere iniziato un nuovo Mondiale”. Tuttavia ha frenato gli entusiasmi: siamo solo alla terza di 24 tappe del campionato.

“Il Cavallino può e deve puntare in alto” e “il Mondiale costruttori potrebbe essere un primo obiettivo concreto.” Avanti tutta.

Crediti immagine di copertina: Michael Potts / Motorsport Images

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter