Veicoli a guida autonoma, in Francia nasce la responsabilità dell’auto

In Francia sono state introdotte nuove norme per i veicoli a guida autonoma. Il nuovo regolamento entrerà in vigore nel 2022: un primo passo verso questa nuova generazione di veicoli “autisti”

La Francia ha annunciato di voler introdurre un nuovo regolamento che tende la mano a tutti i veicoli con guida autonoma e con sistemi di guida avanzati. E’ certamente un adeguamento della normativa francese a tutti quei veicoli che pian piano si stanno facendo strada: sempre più tecnologia e meno guida “vecchio stile”.

Con questo nuovo regolamento nasce la  responsabilità per eventuali incidenti sulla stessa auto. Un vero e proprio esonero da responsabilità penale per il conducente. Tuttavia l’incidente, deve essersi verificato con guida autonoma attivata, purché rispettate le condizioni di utilizzo del sistema. Sono stati stabiliti anche alcuni limiti che riguardano i sistemi di guida: rientra nella nuova legislazione il mantenimento di corsia attivo (mantiene l’auto all’interno della corsia correggendo la traiettoria), mentre è stato escluso il cruise control adattativo.

Finora, dunque, il Codice della Strada francese prevedeva che solamente una persona potesse guidare un’auto, con questa nuova legislazione nasce possibilità di affidare il controllo dei movimenti del veicolo ad un sistema automatizzato.  L’ambito territoriale di queste norme è ristretto solo a determinate aree.

Più si evolvono questi sistemi, e diffuso è il loro utilizzo, più gli stati dovranno creare delle normative ad hoc per queste tipologie di vetture. I primi passi li stanno tracciando già Germania e Francia.

Le parole di Jean-Baptiste Djebbari, Ministro delegato incaricato ai trasporti

“Con questo decreto facciamo un altro passo verso la mobilità del futuro. La Francia si sta affermando come uno dei primi paesi ad adeguare la propria legislazione ai veicoli autonomi. Da oggi diamo ai nostri produttori e operatori dei trasporti la visibilità di cui hanno bisogno per svilupparli e domani, farli funzionare. ” 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Leggi anche:https://f1ingenerale.com/volkswagen-e-laddio-a-diesel-e-benzina-dal-2035-solo-auto-elettriche/

Raffaella Pappa

Studentessa di Giurisprudenza presso LUISS Guido Carli, amante dei motori e responsabile della redazione Automotive di F1ingenerale