Verstappen contrario a bandire il “Party Mode” Mercedes

Max Verstappen ha dichiarato di non essere favorevole ad impedire alla Mercedes di utilizzare la mappatura ad alta potenza, opzione che consente al team tedesco di disporre di cavalli aggiuntivi in qualifica o in brevi fasi di gara. Verstappen Mercedes

Esprimendo così un parere totalmente opposto rispetto a quanto dichiarato dal suo team principal Christian Horner alcuni giorni fa.

“Sinceramente non condivido, loro hanno svolto un lavoro migliore di tutti gli altri, quindi perché vietare loro di utilizzare queste mappature? Voglio dire che non è giusto per loro.”

“Tocca alla F1 cambiare le regole per rendere più difficile continuare a sviluppare queste cose,;ma ora come ora non dovresti vietarle perché improvvisamente si sono rivelate essere davvero buone e redditizie.”

Verstappen ha detto che spetta ai rivali della Mercedes lavorare e cercare di raggiungerli come prestazioni in pista:

“Dobbiamo essere onesti, semplicemente fanno un lavoro migliore di tutti gli altri. Altrimenti penso che dovremmo usare tutti gli stessi motori, ma credo che nessuno voglia questo”.

Il direttore di gara Charlie Whiting ha dichiarato che, dopo il GP d’Australia, l’organo direttivo ha esaminato la questione dopo le lamentele mosse da Horner, non vietando comunque l’utilizzo.

“Esistono diverse modalità di utilizzo di questi motori, sappiamo perfettamente che vengono modificate in vari momenti durante la gara”, ha affermato. “Non abbiamo alcun motivo per vietarne l’utilizzo e sicuramente non prenderemo decisioni in merito nel prossimo futuro”.

Verstappen contrario a bandire il “Party Mode” Mercedes
Lascia un voto
mm

Stefano Perinetti

Appassionato di F1, tifoso Ferrari. Seguo anche categorie minori e un pò tutto il motorsport in generale