W Series | Doppia gara nel weekend di Assen

Nel weekend di Assen della W Series sarà sperimentato il nuovo format di una doppia gara senza assegnazione dei punti validi per la classifica.

W Series Assen
Credit: racers-behindthehelmet

La rivoluzione del motorsport ha visto la nascita del primo campionato tutto al femminile della W Series. Una competizione con un calendario di 6 appuntamenti che si disputa come evento di contorno nelle gare del DTM.
Quest’anno la W Series ha fatto il suo esordio anche in Italia, sul circuito di Misano Adriatico dove Jamie Chadwick ha ottenuto la terza vittoria stagionale davanti a Beitske Visser e Fabienne Wohlwend. La britannica ha così ulteriormente incrementato il suo vantaggio in classifica sull’olandese. W Series Assen

Nelle scorse settimane inoltre durante il secondo incontro del 2019 del Consiglio mondiale del motorsport è stato deciso di assegnare a partire dal 2020 dei punti per la superlicenza anche nel campionato W Series. Sebbene nella gara inaugurale ci fossero state delle critiche da parte dei tifosi a causa delle livree delle vetture, il campionato è subito diventato popolare anche per il suo particolare regolamento e la sua competitività; infatti sia i telai che gli ingegneri di pista vengono sorteggiati ad ogni gara. In questo modo si ha una maggiore variabilità delle strategie e un rapido mescolamento delle carte in tavola.

In seguito all’incremento di popolarità i fan hanno chiesto un calendario più lungo con tante più gare. Per questo motivo  ad Assen la W Series sperimenterà un weekend con due gare, come per il DTM in ottica 2020. Tuttavia per mancanza di tempo e per aumentare ancora di più lo spettacolo in pista, la griglia di partenza della gara 2 sarà ottenuta invertendo l’ordine di arrivo della gara 1 del sabato. Al momento non ci sono ulteriori dettagli e l’orario per il weekend del 19-21 luglio deve essere ancora approvato dalla FIA.

Seguici anche su Instagram: @F1inGenerale

F1 | GP Austria, analisi tecnica: Ferrari conferma la nuova ala, Mercedes con due aperture nel muso