W Series | Jamie Chadwick ottiene la vittoria del 1° round ad Hockenheim.

Si è conclusa ora la prima gara nella storia della W Series. Jamie Chadwick si aggiudica la vittoria del primo round ad Hockenheim, nonostante un problema al cambio. Quindicesima Vicky Piria. Molti volti noti della Formula 1: David Coulthard, che ha anche preso parte delle selezioni delle 18 ragazze e Claire Williams, team principal della Williams per “venire a vedere da vicino di cosa si trattasse e dare il suo supporto alle ragazze.” Jamie Chadwick

Jamie Chadwick

Alla prima gara della nuova competizione anche la safety car ha fatto un’apparizione al primo giro: dopo una partenza imperfetta, infatti, Emma Kimilainen si è trovata coinvolta in un incidente con Megan Gilkes che ha costretto entrambe al ritiro. Jamie Chadwick, partita dalla pole, ha avuto un bloccaggio e la sua connazionale Sarah Moore l’ha superata. L’inglese di Bath è poi riuscita a riprendersi la sua posizione dopo che la safety car è rientrata ai box ed era stato dato loro il via libera ai sorpassi. Jamie Chadwick

Le ragazze Inglesi hanno dimostrato il loro talento fin da subito: Alice Powell e Sarah Moore duellavano per la seconda e terza posizione. Marta Garcia non si è accontentata di fare da spettatrice e con l’Olandese Visser è andata all’attacco. Powell si è aggiudicata la seconda posizione, seguita da Garcia, Visser e Moore. Non è andata secondo le attese la gara di Fabienne Wohlwend che, dopo essere stata veloce sia nelle prove libere che in qualifica, ha chiuso al 6° posto alle spalle di Sarah Moore. Jamie Chadwick 

Gara sfortunata per la nostra connazionale Vicky Piria che, dopo un testacoda, ha colpito un cartello che le ha danneggiato la sua vettura. Impressionante invece la rimonta della giapponese Miki Koyama che partita in ultima fila ha rimontato fino al 7° posto finale.

Credit: W Series

Formula E | Anteprima e orari E-Prix di Monaco

 

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.