W Series | Rivelati i dettagli sui punti per la Superlicenza FIA

Dopo l’annuncio che la W Series assegnerà dei punti validi per il raggiungimento della Superlicenza FIA, sono stati resi noti quanti e quali piloti potranno beneficiarne.

W Series superlicenza
Beitske Visser, Credit: W Series

Al termine dell’incontro di Parigi della FIA lo scorso anno, è stato deciso che il campionato W Series darà dal 2020 la possibilità alle partecipanti di ottenere punti per il raggiungimento della superlicenza. Si tratta di un documento che attesta l’abilità di un pilota a guidare una monoposto di Formula 1.

La W Series ha stabilito che saranno otto le ragazze che, al termine della stagione 2020, potranno essere assegnatarie dei punti secondo la classifica finale. L’assegnazione vedrà il seguente ordine:

  • 1° posto: 15 punti
  • 2° posto: 12 punti
  • 3° posto: 10 punti
  • 4° posto: 7 punti
  • 5° posto: 5 punti
  • 6° posto: 3 punti
  • 7° posto: 2 punti
  • 8° posto: 1 punto

L’obiettivo della W Series è infatti quello di poter garantire alle partecipanti un certo grado di esperienza per poter approdare in qualunque categoria e permettere alle ragazze di poter gareggiare senza alcuna barriera con i piloti, a maggior ragione in F1 dove da 44 anni nessun pilota donna ha partecipato ad un gran premio di Formula 1. Queste le parole di Catherine Bond Muir, CEO di W Series:

”Siamo lieti che la FIA abbia deciso di assegnare due punti validi per la Superlicenza ai piloti che hanno avuto i migliori risultati nella W Series. Questo garantisce al nostro campionato una maggior importanza per le donne che aspirano a gareggiare in campionati maggiori.” *

Con la decisione di assegnare punti alle prime otto in classifica, Catherine Bond Muir è convinta che il livello di competizione aumenterà ulteriormente:

”In effetti, ora che le prime otto accumuleranno dei punti per la Superlicenza FIA, la W Series diventerà ancora più importante nella carriera del motorsport. Infatti, l’obiettivo più vicino e naturale è la FIA Formula 3 dove poter battere i piloti maschi. Questa sì, che è una grande ambizione.” *


Un altro fattore chiave della scelta FIA è il fatto che la W Series assegnerà gli stessi punti di altri campionati già ampiamente famosi nel mondo, come sottolineato da Dave Ryan, Racing Director di W Series:

”L’assegnazione dei punti FIA è identica a quella che già avviene in competizioni molto prestigiose come la NASCAR, Indy Lights, Formula Renault Eurocup e il WTCR.” *

* Credit: W Series

?Seguici sul nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla W Series e al DTM per non perderti nessuna notizia relativa a queste due categorie!?

W Series | Il futuro punta all’ibrido e all’elettrico