W Series | Svelate cinque possibili livree delle auto per la stagione 2019

Ad Almeria (Spagna) dal 23 al 27 marzo, le 28 candidate ad un sedile nella neonata categoria svolgeranno l’ultima fase di selezione. Nel frattempo, la W Series ha presentato cinque possibili livree della Tatuus T-318, l’auto della categoria.

W Series livree
Le cinque livree presentate.

Manca davvero poco per scoprire chi sarà tra i protagonisti della W Series. Il 23 marzo ad Almeria si svolgerà la prima di quattro giorni di test dove conterà non sbagliare e dimostare tutto il talento. Piloti provenienti da 16 nazioni proveranno la nuova Tatuus T-318 già dal primo giorno di test e solo 18 piloti su 28 passeranno. Chi sarà promosso otterrà 1.500.000 dollari per finanziarsi la carriera e verranno dati degli ulteriori 500.000 dollari alla vincitrice del campionato.

Dave Ryan, il direttore di gara della W Series, ha dichiarato:

“Sarà molto più di un programma concentrato unicamente sulla gara. Ovviamente registreremo i tempi sul giro e il ritmo dei piloti sarà importante, ma guarderemo anche al loro tasso di miglioramento durante tutte le giornate di test e alla capacità di ciascun pilota di lavorare con ingegneri e meccanici, oltre alla loro resistenza e costanza durante i long run”.

Livrea 1 W Series

Oltre alla colorazione standard della presentazione della categoria (Foto 4), questi sono gli altri 4 concept.

Nel primo e nel secondo concept il giallo colora i flap laterali, l’ala posteriore, la W sul cofano motore e parte dell’ala anteriore con il viola e il nero rispettivamente nel primo e nel secondo a coprire gli altri spazi. Viola e giallo si scambiano nell’ultimo concept – rispetto al primo – mentre il rosa acceso è il colore in risalto nel terzo concept, con il bianco che colora invece le parti sopracitate. In ogni concept l’halo è nero.

Su ogni auto ci sarà abbastanza spazio per inserire il nome del pilota, la bandiera corrispondente alla sua nazionalità, il numero di ogni pilota che sarà scelto una volta terminate le selezioni.

Fonte fotografie: W Series

W Series | Due italiane fra le semifinaliste contendenti ad un sedile

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.